giovedì 28 maggio 2009

La pasta con le briciole


Decisamente il trend del momento (cibo trendy: fa sorridere, lo so), in pratica, sono tutti lì che sbriciolano alla grande: friselle, taralli, focacce, pani raffermi... in luogo del troooppo banale pangrattato (magari, perfino imbustato: sigh). Per l'appunto, più che di novità bella e buona, parlerei piuttosto di un graditissimo ritorno. Intanto, se fate un salto in edicola, vi anticipo già (ovemai ce ne fosse bisogno) la briciolosissima copertina del Sale&Pepe di Giugno (segue, all'interno, accurata rubrica con briciole un po' in tutte le salse); quanto al resto :-) ve lo starete già chiedendo tutti... "cosa avrà mai sbriciolato la Precy? magari la focaccia di gamberetti dell'altro giorno?". Ammetto d'averci seriamente pensato, ma avevo già una certa scommessa in corso... ricordate i giochini intorno al settore panettoni/colombe (anche se non è più pasqua e nemmeno già natale)? Bene... e non vi ho ancora detto delle telefonate? Quelle in cui me ne raccontano, più o meno, di tutti i colori... loro che i panettoni non solo li producono, ma soprattutto si divertono a farceli assaggiare sotto vesti assolutamente inusuali... quindi sì, confermo: alla fine, ho sbriciolato la colomba! E il suggerimento l'ho trovato addirittura geniale, per via del contrasto dolce-salato, le briciole caramellate in padella e quel delizioso gusto di... eh bè sì, di zucchero tostato! E se state per chiedervi anche questo... il dolce esalta la sapidità di tutto il resto, senza dubbio. A tal proposito, come mia prima volta, ci sarei andata anche piuttosto leggera: soltanto i pomodorini spadellati di Antonella (se ancora non li avete assaggiati, come mai stà cosa???) ed un pesto di erbette miste (complice il fatto che, lunedì, da Felice, avrei finalmente assaggiato l'omonimo condimento a base di pomodorini, pesto di erbette...? immagino di sì). Ultimissima cosa, giusto perchè nei commenti è trapelata (qua e là) una certa tendenza a proporre chicche, ulteriori abbinamenti, etc etc (e stà cosa ci pice tanto, ndr!!!): liberate la fantasia o voi (tutti) che leggete! Tra le aggiunte vivamente consigliate, anche la colatura di alici, alici as is, bottarga, sarde, pecorino di fossa in scaglie (tutta roba bella sapidina, sissì) e poi, bè... poi aspetto le vostre! :-)

AGGIORNAMENTO LIVE

Sfizzioso con filettino di tonno alla colomba, con fiocchi di sale alla menta.


Paccheri con pomodorini, pesto di erbette
e briciole di colomba


per due persone:


150 g di paccheri
(io, quelli di Gragnano)
10 pomodorini
1 fetta di colomba (io, questa)
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
sale e pepe

per il pesto di erbette:

10 foglie di basilico
5 foglie di menta
5 foglie di maggiorana
1 rametto di origano
1 ciuffetto di prezzemolo
qualche ago di rosmarino
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di pecorino romano grattugiato
olio extravergine d'oliva
1 pizzico di sale grosso
pepe

Portate a bollore l'acqua per la pasta. Lavate i pomodorini e sistemateli in un'ampia padella antiaderente con l'olio ed il sale. Coprite e cuocete per circa 5 minuti a fiamma vivace. Spegnete e lasciate intiepidire prima di sollevare il coperchio. Trasferiteli in una ciotola, conditeli con uno spicchio d'aglio e del pepe, coprite nuovamente e lasciateli riposare. Preparate il pesto: tritate finemente tutte le erbe, unendo anche il sale e lo spicchio d'aglio (privato del germoglio interno). Condite con l'olio fino ad ottenere una consistenza cremosa ed aggiungete una macinata di pepe. Sbriciolate la fetta di colomba (utilizzate solo la mollica e, se presenti, eliminate uvetta e canditi) e tostatela nella stessa padella utilizzata per i pomodorini fino a renderla croccante e ben tostata (se serve, aiutatevi con un filo d'olio); spegnete e tenete in caldo. Intanto, a bollore raggiunto, salate l'acqua e cuocete la pasta. Scolatela al dente senza sgrondarla troppo e saltatela velocemente nella padella con le briciole (se necessario, unite un filo d'olio). A fiamma spenta, aggiungete anche i pomodorini ed il pesto, amalgamate con cura e servite immediatamente.

16 commenti:

Piccipotta ha detto...

nadia che ricetta particolare.. devo essere sincera.. mi intriga parecchio!!! la proverò..
bacio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Pure a me aveva attirato questa ricetta che ho visto su sale e pepe! Ma la tua versione è sempre unica e particolare. Bravissima!

sfizzioso ha detto...

allora non molli !!! la tua vocazione per il volatile continua... sono molto piacevoli quelle bricioline in bocca a far da contrasto al acido del pomodoro anche se le briciolotte di gamberetti sarebbero state perfette :) :) :)

P.S. e un filettino di tonno alla colomba con fiocchi di sale alla menta???

lise.charmel ha detto...

infatti aprendo il tuo blog credevo di aver aperto sale e pepe online :)
ma scommetto che alla sbriciolatura di colomba non ci ha pensato neanche Enza Dalessandri
(gnam gnam, meno male che tra poco si pranza)

Nadia ha detto...

Ciao Nadia,
mi fa strano perchè anch'io mi chiamo Nadia, anche'io ho acquistato il sale e pepe di giugno e anche a me sta venendo questa assurda mania di sbriciolare... mio marito però non è tanto felice di essere trattato come un piccione!!! Cmq io ho provato questa ricetta nella versione originale e mi è piaciuta tantissimo, ma, mio malgrado non l'ho fotografata... Fotograferò e posterò presto altri sbriciolamenti... Un bacio.
PS: Ti ho messa nei miei preferiti... Vienimi a trovare: www.misskdavivere.it

Giò ha detto...

non avrei mai potuto pensarci,eppure....mììì con tutte queste briciole mi hai pure fatto venire un'idea..se mi avanza qualche briciola dalla cena di stasera...

le pupille gustative ha detto...

Foto, ricetta e descrizione davvero incantevoli :) Questa pasta mi ha catturato l'attenzione, la colomba sbriciolona proprio non oso immaginarmela, per cui sarò "costretta" a provarla ;) Un bacione

JAJO ha detto...

OOOOOOOHHHHHHH: i pomodorini spadellati SONO I MIEII !!!! hahahahaha
Per stavolta mi fermo alle briciole di pane: ne ho una montagna raffermo da tritare hehehehe
Per la colomba proverò a Pasqua :-D
Tu, però, continua così :-D

manu e silvia ha detto...

Sfizisa, colorata, saporita e profumata...e oltrettutto molto semplice!
Ci piace proprio insomma! quasi quasi te la copiamo..no nsi sa mai!
baci baci

Rossa di Sera ha detto...

Boss, ma ancora insisti? ahahah!.. Nadia, non lo ascoltare, riuscirà a farti credere qualsiasi altra cosa!
Béh, le briciole .. avremmo dovuto mangiarle senza nient'altro, dopo la Locanda...:-))

Precisina ha detto...

@piccipotta: viva la sincerità! ciao G.

@elisa: ahhh, sale&pepista anche tu?! bacio.

@sfizzioso: oddio, se ti leggesse il mio cane, l'appassionata di volatili è lei... lol! la tua chicca resterà negli annali... del blog, notato?! :-)

@lise: concorrenza spietata :-) lol.

@ndia: fa strano anche a me... è che non siamo proprio tantissime... vogliio dire, se una si chiama maria, tanto per dire... ecco penso in quel caso lì suona strano di meno, non credi?! oddio che ragionamento contorto... cmq, benvenuta :-) N.

@giò: lol, tutti a caccia di briciole :-) poveri uccellini...

@le pupille gustative: ma graaazie :-)

@jajo: errata corrige dici? ma vaaaaaaa...

@manu e silvia: :-) grazie ragazze.

@rossa: brava giulia (ooppss, citazione) le uniche briciole in giro erano quelle dei grissini... però volendola fare un po' più fashion, c'era la pelliccia delle aringhe, in effetti. lol. bacio :-)

haron2 ha detto...

Solo la nostra Precy poteva farla!!!!

Deve essere molto particolare, ma visto che non ho nessuna colomba a casa come la sostituisco?

baci

Anna

Antonella ha detto...

Wowww...ma che belli i pachino spadellati in questo piatto ;))
Grazie Precy...sono contenta che tu li abbia apprezzati ed utilizzati per questa preparazione alquanto stuzzicante...................non dar retta alle farneticazioni del nostro caro amico ;D
Baciooo

Precisina ha detto...

@haron: un buon panbrioche (giusto per restare sul vagamente dolce), altrimenti anche della focaccia rafferma :-) baci, N

@antonella: e sappi che è già la seconda volta che me li spadello!
p.s. lasciamolo farneticà a quello (però, che buona la sua caponata... prima o poi mi tocca). baci, N

JAJO ha detto...

Te la rifaccio espressa quando vuoi :-D

Precisina ha detto...

@jajo: dooooolce :-) finirete per viziarmi voi tutti!