lunedì 28 settembre 2009

Pasta al forno: peperoni, capperi, olive e mozzarella

Nell'ordine: lunedì mattina, valanga d'incombenze a stretto giro, vietata ca-te-go-ri-ca-men-te la questione "perdersi in chiacchiere", magari è meglio se facebook non lo apro affatto e aggiungo sottotitolo per mera completezza di cronaca... "casco dal sonno" (ndr: felicissima d'aver fatto tardi a guardare mamma mia in dvd)!!! Uhm, tutto sommato, sarei persino a buon punto [la cagnolina ha allegramente compiuto il suo dovere mattutino, la sottoscritta ne avrebbe approfittato per compiere anche il suo (di dovere)=preso in edicola il numero di ottobre del gambero rosso, sic], colazione assonnata, sfogliando il numero di ottobre (ecc... progettando di andare, bene o male, a tutte le sagre lì elencate), caffellatte semi-bollente, un avanzo di pastarelle della domenica, pensando che, stamattina, accennerei ad un pratico/consolatorio mode d'emploi di questa cosina dal volto decisamente familiare. E quindi, la (mia) pasta al forno della domenica, immortalata esattamente all'atto del... controlliamo se la mozzarella s'è sciolta a dovere, ecc ecc. L'unica cosa da preparare (ehm, nel caso non l'aveste già fatto e conservato opportunamente in freezer :-)), è il famoso pesto di cui prima. Per il resto, lessate la pasta in acqua bollente e salata (nel mio caso, rigatoncini senatore cappelli fa-vo-lo-si, se amate il genere pasta-callosa, voilà), scolate decisamente al dente e condite immmediatamente con il pesto di peperoni (deve risultare molto cremoso). Aggiungete anche delle olive nere denocciolate ed una manciata di capperi dissalati. Versate uno strato di pasta in una pirofila leggermente unta e cosparsa di pangrattato. Ricoprite con tocchetti di mozzarella, continuate con il secondo strato di pasta, ancora tocchetti di mozzarella, poco parmigiano grattugiato, coprite con un foglio di carta alluminio ed infornate a 180 gradi per circa 20 minuti. Eventualmente, a cottura ultimata, scoprite e passate al grill per due minuti.

19 commenti:

lise.charmel ha detto...

che bella pasta della domenica!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Meglio di così... Con questa pasta in tavola la domenica acquista tutto un altro sapore!
Già è uscito il gsambero?? Vado ancheio a prendermelo

Dida70 ha detto...

che dirti! anche a quest'ora l'acquolina si fa sentire eccome!
goduriosa!
un abbraccio
dida

Roberta ha detto...

Che buona questa ricetta..io adoro la pasta al forno!
Complimenti! :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nadia questa te la copio subito!!e chi sa resistere ai peperoni!!baci imma

Fra ha detto...

la pasta al forno è una di quelle coccole domenicali troppo golose!!!
Bellissima questa tua versione
Un bacione
fra

il_cercat0re ha detto...

sarà che si avvicina l'ora del pranzo ma che darei per una porzione di questa pasta al forno!

spighetta ha detto...

Decisamente non la solita pasta al forno! Complimenti molto invitante ;)

lefrancbuveur ha detto...

che buona, dove l'hai presa dalla rivista di cucina del Corriere della Sera? :))

Saretta ha detto...

Guatrda mi siedo immediatamente a tavola :D
però posso avere i pezzetti bruciacchiati?!

JAJO ha detto...

Buonaaaa :-D

Gio ha detto...

*voglio* :-))

Alem ha detto...

adoro la pasta al forno!
ho anche due peperoni che mi guardano annoiati ogni volta che apro il frigo!

Federica ha detto...

la pasta al forno è la mia preferita! presentata e preparata così è favolosa!!

Precisina ha detto...

@lefrancbuveur: enrico, ricetta di mammà! come pasta e patate ihihih

Maurina ha detto...

Una pasta al forno spaziale. Sono le dieci di mattina e gia' mi viene fame... complimenti!

Nicol ha detto...

Mamma mia che buona...è proprio il caso di citarti! Ti seguo da un pò e le tue ricette mi incuriosiscono sempre, fattibili e ricercate allo stesso tempo.

Precisina ha detto...

Ciao Nicol, benvenuta!!! Guarda, c'hai proprio preso, niente da ddì. Se non è fattibile, giriamo pagina alla velocità della luce ;-)

Precisina ha detto...

@Maurina: scusa ma... benvenuta anche a te (o sbaglio?) :-)))