venerdì 18 settembre 2009

Crema (pesto, paté) di peperoni...


Io aaamo i peperoni (puffo Quattrocchi con inverter inserito, evvaii)! Assolutamente, amo respirarne il profumo fin dentro le ossa, da quando sanno di quel bruciacchiato inconfondibile, fino al dolce/avvolgente che t'arriva subito dopo. Ed è un profumo che ricollego immediatamente a... me stessa, nella fattispecie, me stessa che (ri)sale le scale verso ora di pranzo/cena (oddio, ma chi è che sta cucinando i peperoniiii) e facendo anche due conti rapidi, insieme al profumo di carne alla brace (che poi non amo per niente la carne, stranissima stà cosa), a quello di aglio rosolato in padella... insomma, archiviare il tutto alla voce: ho (irrimediabilmente) fame! Invece, della serie "cose stranissime eppure, tanto è", avrei anche rilevato di cucinarli davvero pochissimo (a proposito: mamma grazie! grazie per il fatto che... ci pensi tu! se oggi sono quella che sono, mi sa tanto che, un po', è anche merito dei tuoi peperoni all'agrodolce! :-)). Tornando a noi (ed alle cose stranissime che continuano ad accadere), non li cucino eppure inciampo voluttuosamente nell'acquisto inconsapevole = li sistemo per benino nel cassetto del frigo = mi preparo psicologicamente al lieto evento = aspetto che arrivino (quasi) a decomposizione così che il lieto evento non avverrà per libera scelta, ma per mero spirito di sacrificio ed assoluto senso del dovere. Ed è, quindi, con enorme senso del dovere che, da tempo, ci dedichiamo alla produzione di questa cremina salsosa che, spellatura a parte (grrr), si prepara in maniera anche piuttosto agevole (poi non so perchè, ma appena chiudo il barattolo, mi sento sempre particolarmente giuliva: ahhh, fatto!!!), inutile puntualizzare la questione "bontà estrema" (vedi alla voce "che altrimenti mica lo facevo stò post!) e quindi, soliti carta e penna alla mano:

riscaldare il forno a 200 gradi, adagiare i peperoni sulla leccarda foderata con carta da forno e arrostirli per circa un'ora, finchè la pellicina non risulterà quasi interamente annerita. Lasciate intiepidire e spellateli con cura. Eliminate anche torsolo, parti bianche e semi. Tagliateli a falde grossolane ed inserite tutto nel bicchiere del mixer. Unite un filo d'olio extravergine d'oliva, sale, pepe, uno spicchio d'aglio, abbondante basilico, qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato, una manciata di pinoli tostati e frullate fino ad ottenere un composto cremoso. Se non lo utilizzate subito (per condire pasta/bruschette e quant'altro... anche con l'aggiunta di capperi dissalati, olive, alici, ma anche formaggio fresco cremoso per esempio), versate tutto in un barattolo perfettamente pulito, chiudete ermeticamente e riponete in frigorifero per qualche giorno oppure in freezer per un paio di mesi circa.

9 commenti:

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Non era il puffo quattrocchi ma aera brontolone che diceva sempre "io odiooo....."
AHAHAHAH!
Bellissimo pesto Nadia su questa ricetta non ho nessuno appunto da farti semplicemente perfetta!
Buon fine settimana
Elisa

lise.charmel ha detto...

forse non li fai mai perché detesti spellarli?
i peperoni proprio non mi piacciono (anche se invece il profumo sì), ma la tua cremina ha un aspetto così delizioso, con quel rivoletto che cola sul barattolo che vorrei avere dei crostini qui, adesso (sono le 9.15 del mattino!) per spalmarcela sopra

Piccipotta ha detto...

anche a me piacciono molto i peperoni... questa remida deve essere molto buona...
bacio
giulia

Nicole ha detto...

ah perfetto! la descrizione di soddisfazione mista a gioia già mi rallegra e ho il vago presentimento che i peperoni presi al mercato finiranno in barattolo!Baci!

Fra ha detto...

Un ottimo metodo per conservare tutta la fragranza dell'estate! Mi sa che prima che i peperoni spariscano dai banchi del fruttivendolo preparerò qualche vasetto di questa delizia
Un bacione
fra

Federica ha detto...

bellissimo e buonissimo!!

Hera ha detto...

Non parli più del tuo marito.

Che fine ha fatto???

Precisina ha detto...

@Elisakitty: ahhhhhhh, è verooo!!! cmq guarda, ci prendi comunque ;-)

Susina strega del tè ha detto...

Ciao!!! La mia raccolta "salads" a cui hai partecipato si è tramutata finalmente in pdf!!! Passa da me se vuoi scaricarlo!!
Ciao!!