giovedì 26 marzo 2009

Taccole, riso e vitello in stile thai


Mai assaggiate le taccole prima d'ora: ma sono delizioseee! Taccole: altrimenti dette fagioli piatti, fagioli corallo... eppure, giurerei d'aver letto qualcosa circa la loro appartenenza alla famiglia dei piselli (magari, qualcuno che c'illumina al riguardo?). Tornando al piatto, tutto ebbe inzio quel giorno in cui, sfogliando e re-sfogliando avidamente Verdure golose (nomen omen, è proprio il caso di dirlo), Precisina adocchiò, con curiosità famelica, un' interessantissima insalata in stile thai: taccole+latte di cocco+salsa di soia+salsa di pesce... thai insomma. Il punto era che, al contempo, c'era da preparare qualcosa per cena: ora, per i fatti già narrati, ci siamo tenuti (soltanto) l'idea di base, poi facendo il classico 1+1+1 (verdurina+carbo+proteina, solidalmente agghindate secondo il citato criterio latte di cocco+salsa di soia+salsa di pesce... criterio thai insomma) ne è spuntato fuori un piatto-unico assolutamente da rifare! A dirla tutta, c'eravamo bloccati un attimo sulla salsa di pesce (ce l'ho, ce l'ho, mi manca!)... ma lei era pronta a giurare che anche la colatura di alici... insomma, siamo lì! :-)


Taccole, riso e vitello in stile thai
per due persone:

150 g di taccole
100 g di riso
a grano lungo*
*(basmati, jasmine oppure venere... come ho fatto io!)
200 g di polpa di vitello in tocchetti piuttosto grossi
1 manciata di semi di sesamo
1 cipollotto fresco affettato sottile
1 cucchiaino di coriandolo fresco tritato
1/2 cucchiaino di quattro-spezie**
**miscela già pronta a base di cannella, zenzero, noce moscata e chiodi di garofano
2 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai di salsa di pesce***
***nuoc mam, garum oppure colatura di alici :-)
2 cucchiaio di latte di cocco
2 cucchiai di olio di sesamo
2 cucchiai d'olio d'oliva
1 cucchiaino di zucchero
1 manciata di anacardi tostati
fior di sale
pepe

Preparate una salsina con 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di latte di cocco, 1 cucchiaio di salsa di pesce, 1 cucchiaio di olio d'oliva e lo zucchero: unite la carne, mescolate con cura, coprite e lasciate insaporire per circa mezz'ora. Spuntate leggermente le taccole e cuocetele in acqua bollente, salata, per 5 minuti (devono restare piuttosto croccanti). Sollevatele, quindi, con una schiumarola (oppure un mestolo forato) ed immergetele direttamente in una ciotola con acqua e cubetti di ghiaccio. Lessate anche il riso (già sciacquato più volte in acqua fredda) riducendo leggermente i tempi di cottura indicati sulla confezione. Quindi, scolatelo e passatelo sotto un getto d'acqua fredda per fermarne la cottura. In una padella antiaderente (ancora meglio, nel wok), riscaldate l'olio di sesamo, tostatevi i semi, unite anche il cipollotto e, quindi, la carne (senza sgocciolarla troppo dalla salsina). Rosolate velocemente, il tanto che basta a sigillare la superficie esterna dei tocchetti di carne. Unite anche il riso e le taccole ed insaporite bene il tutto. Versate in un'insalatiera. A parte, preparate il condimento con 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di latte di cocco, 1 cucchiaio di salsa di pesce, 1 cucchiaio di olio d'oliva, le spezie ed un pizzico di pepe, emulsionate con cura e versate nell'insalatiera. Mescolate il tutto. Completate con una manciata di anacardi tostati, un pizzico di fior di sale e servite.

12 commenti:

Fra ha detto...

Un piatto che ha l'aspetto di essere decisamente gustoso...e poi io amo la cucina thai!!!
Un bacio
fra

Kitty's Kitchen ha detto...

Molto oriental-style!
Mi piace moltissimo da rifare sicuramente!

Juls ha detto...

che interessante! anche io domanica mi cimenterò in un piatto tahi, poi vediamo! questo mi ha scatenato l'appetito!

lise.charmel ha detto...

tuo marito è un uomo fortunato. e comunque tu mi stai traviando, non è che adesso, dopo gli aironi mi butto pure su terrasolis! mi toccherà sfondare il muro del vicino per ampliare la dispensa!
:)

JAJO ha detto...

Ma daaiiiiii, non ci credo !!!!
Mai fatte le taccole in tegame con un soffrittino di cipolle ed il pomodoro !?!?! Nnnaaaaaaaa !!!!!! :-O

manu e silvia ha detto...

Ciao! come no? le taccole? nostro papà si ostina a piantarle..quando noi preferiamo i fagiolini classici..(secondo noi sono meglio laddove debbano esssre mangiati non a crudo!)
vabbè..certo le taccole rendono il piatto più colorato e ci stanno proprio bene in questa ricettina tutta stile indiano!!
bacioni

Saretta ha detto...

wow!!!!sìsì i piattoni pono i baccelli giovani dei piselli!Anch'io li preparo spesso, in stagione.Lo scorso anno li ho postati con la menta;)
buona giornata!

CoCò ha detto...

Sei sempre molto originale nelle tue preparazioni, bravissima

blunotte ha detto...

il piatto sarà ottimo di sicuro, ma la presentazione è da 10 e lode, complimenti, mi piace molto

Precisina ha detto...

@fra: io dipende... cioè, devo averne voglia! sai quando ti vanno esattamente quei gusti lì, decisi...

@kitty: :-)

@juls: curiosa...

@lise: tuo marito è un uomo fortunato. parola di lise. ecco, appuntato su un post-it, glielo farò trovare sotto il piatto, stasera. p.s. sfonda sfonda...

@jajo: mai... troppo indietro come cosa! :-)

@manu e silvia: che bravo papà... sbaglio o c'avete un orticello niente male?!

@saretta: grazie... detti anche piselli mangiatutto, vero?

@cocò: :-) grassie grassie

@blunotte: ma bentrovataaa, come stai? grazie assai, soprattutto d'esser passata!!!

Anonimo ha detto...

che buone le taccole!
le ho comprate stamattina, cercavo una ricetta nuova ed...eccomi qui!
provatele fritte con la pastella!

Precisina ha detto...

Noooo... te possino! :-)))