venerdì 27 marzo 2009

Spring Minestrone



"C'è un intero mondo di minestroni là fuori - per lo più basati su ricette ben precise, autentiche. Personalmente, ritengo che un minestrone dovrebbe sempre rispecchiare le stagioni: più pesanti quelli invernali, più leggeri e colorati quelli primaverili ed estivi!".
Jamie Oliver

Per chi volesse approfondire l'argomento, prego, accomodarsi da questa parte [ma poi, la traduzione, ve la fate da soli... a parte che dovrebbero inventare un apposito dizionario per l'Oliver-esco... già che ci siamo, suggerirei vivamente di non tradurre affatto (ok, fatto inglese a scuola)... impossibile tradurre l'entusiasmo di Jamie, senza perdere preziosissimi dettagli di humor e quant'altro (anche in tv: sottotitoli please!!! non lo vogliamo più il doppiatore-falsamente-gasato, lasciateci l'originale!!!)]. Perchè il Jamie originale, va detto, è davvero una sagoma/fenomeno di quelli... obiettiamogli tutto: il fatto che sia un genio del marketing (consoliamoci, è in ottima compagnia!), che sia costruito fino all'ultimo ciuffo ribelle, che sia più attore che cuoco (almeno, lui, è anche cuoco!)... però ecco, è dotato d'una comunicativa indiscutibile, coinvolgente... per quanto mi riguarda, il Jamie da leggere (in primis) è un tutt'uno con la curiosità di sperimentare. Molto spesso... in stile rivelazione: oddio, tutte queste fantastiche verdure primaverili, ma come ho fatto a non pensare al minestrone?! Il resto, è soltanto incetta selvaggia di verdure fresche, rigorosamente di stagione, senza dimenticare un bel mazzettino di basilico... me ne darebbe proprio un bel mazzettino intero (che devo farci il pesto per il minestrone di Jamie), non le solite due foglioline striminzite... che tanto lo so che, là dietro, ne avete una montagna [un paio di occhietti dolci, sgranati a fanale, non guastano affatto, poi ognuno valuti per sè (maschio-maschio, meglio evitare; invece femmina-femmina, soprattutto se una delle due è leggermente andante con l'età potrebbe funzionare)... ma vi rendete conto?! Vi sto svelando tutti i miei trucchi?!].

Ad ogni modo "un minestrone, volendo, può sostituire un intero pasto, basterà aggiungervi della pasta, del riso o del pane raffermo!". Nel mio caso, bucatini spezzati: al riguardo, Jamie suggerisce di avvolgerli in un telo e di tranciarli con un colpo secco sul bordo del piano da lavoro. Un pochino teatrale? No, molto Jamie Oliver!

Per il minetrone, procedere molto liberamente, in base ai gusti ed alla quantità. Io ho utilizzato cipollotto fresco, asparagi, piselli freschi, broccolo romanesco, zucchine novelle (quelle piccole, con la buccia chiara), taccole, spinacino, borragine, agretti, pomodorini... si parte da un soffritto d'olio extravergine d'oliva e cipollotto fresco tritato, si aggiungono gradualmente le verdure tagliate in piccoli pezzi, si lascia insaporire e s'allunga gradualmente con il brodo caldo (di pollo, ma anche vegetale, basta che sia bello saporito). La pasta va aggiunta alla fine, basteranno pochi minuti di cottura! Spegnere, insaporire con il pesto e servire appena tiepido.

E come dice Jamie "l'idea di questa zuppa è quella di celebrare tutte le verdure disponibili al momento, quindi sentitevi liberi di modificare la zuppa e renderla davvero unica!".

Un genio! :-)

9 commenti:

Fra ha detto...

Mi piace molto Jamie, sarà un po' teatrale ma cucina veramente con passione e il suo amore per i prodotti italiani mi diverte moltissimo!
Gustoso questo minestrone primaverile :D
Un bacio e buon fine settimana
fra

manu e silvia ha detto...

Ciao! a noi il minestrone piace moltissimo...ci andiamo a scegliere tutte le verdure in orto e poi sai che prufumino!!bacioni

Juls ha detto...

Minestrone buonissimo e un bell'inchino a Jamie, lo adoro alla follia, per non dire che lo amo perché pare brutto!
Adoro il suo entusiasmo e la sua concretezza, il modo in cui cucina e il modo in cui si esalta di fronte a quello che ha appena cucinato.
Lo so, tutto show biz.. ma è un buon esempio e dà tanta carica!
come il tuo minestrone!!

lise.charmel ha detto...

eh sì, questo è il momento migliore per il minestrone: le verdure primaverili sono una meraviglia e tu in quella tazza retrò le hai presentate molto bene.
il basilico io lo vorrei proprio sul balcone: ne ho sempre tenuta una piantina e credo sia il momento di ricomprarlo. già oggi mi sono portata da mangiare in ufficio la caprese e ci ho dovuto mettere il basilico secco :(

sweetcook ha detto...

Eh si, il buon caro vecchio Oliver:P
Ne sa una più del diavolo, il ragazzo:) Ecmq concordo sul fato che il minestrone debba celebrare la stagione:)

P.s.Bella foto!

Nicole ha detto...

Ciao! Anche io faccio parte dei fan di Jamie, ma soprattutto dei fan del minestrone!! Ogni stagione è buona e offre cose diverse,è sempre perfetto!E hai ragione: basta con sto doppiatore!!!Fa veramente pena!!!Poi, visto che studio lingue e mastico inglese, mi fa ancora più rabbia sentir tradotte malissimo le cose che dice: si perde tutto l'entusiasmo, la sponteneità e le battute che fa!!Buona giornata!Buon week end!

Dida70 ha detto...

due geni! Jamie ... e tu!
un abbraccio e buon week-end!
dida

sorbyy ha detto...

Che buono il minestrone!!!!
Io lo mangio quasi tutte le sere Ciao

Precisina ha detto...

Se ho ben capito... più minestrone (e più Jamie) per tutti! Grasssie!!! :-)