lunedì 3 novembre 2008

Una mela (al forno) al giorno...


... ma chi l' ha detto che le mele al forno sono roba da ospedale? Il dopo-brodino sano e nutriente, uhm oggi mi sento un po' così, ah, ti faccio le mele al forno!!! Vi dico la mia: ok sulla storia del dessert sano e nutriente, ma provate un po' ad infilarci dentro, chessò, noci, pinoli, uvetta, miele, spezie, sciroppo d' acero (per chi era rimasto in attesa, della serie... ormai l' hai preso e voglio proprio vedere che ci fai). In pratica, uno strudel... senza la pasta-strudel, con la mela che fa da delizioso involucro per ciò che riterrete più opportuno! Questa è la mia versione, come si dice, my favourite! Prima di lanciarvi in esperimenti di sorta, magari, assaggiate e mi fate sapere! Già che ci sono, vi confido anche stà cosina pensata nel mentre si gustava (ah, non sottovalute la praticità e la velocità di questo dessert, mi raccomando): dunque, pensavo ad una pera, di quelle più tozze, come si dice nei miei luoghi natii, corte e chiatte... da svuotare, come si fa con le mele, appunto! All' interno, una colata d' irriverente crema di cioccolato che se ne sta lì, pronta a riversarsi sul piattino non appena s' intacca il frutto... quant' è irriverente!!! Ci penso!!!

La ricetta

Lavate ed asciugate delle mele non troppo mature (io, royal gala). Senza sbucciarle, eliminate il torsolo con l' apposito attrezzo (oppure con un coltellino e tanta pazienza), facendo leggermente pressione sui lati in modo da allargare un po' la cavità. Eliminata la parte centrale, ritagliatene la base e reinseritela a mò di tappo. Farcite l'interno delle mele con un composto a base di noci tritate grossolanamente, pinoli tostati, uvetta, una grattuggiata di cannella, chiodi di garofano, noce moscata, buccia d'arancia e di limone, il tutto ben irrorato da rivoli di miele (io, quello di castagno). Lasciar colare del miele anche sulla buccia esterna. Per finire, versare un cucchiaio di sciroppo d' acero su ogni mela, posizionarle una accanto all' altra in un teglia da forno e cuocere a 180 gradi per circa 30-40 minuti, dipende dalla grandezza delle mele (dovranno risultare decisamente morbide, ma non stra-cotte). Lasciar intiepidire in forno spento, irrorando nuvamente con il liquido caramellato finito sul fondo della teglia. Si servono tiepide oppure a temperatura ambiente (c'è anche chi le mangia fredde di frigorifero, magari in estate). Se preferite, accompagnatele con una quenelle di mascarpone vagamente dolce, yogurt greco lavorato con un po' di miele, panna acida oppure, perchè, no, con una pallina di gelato al cioccolato o alla vaniglia :-)


20 commenti:

Fra ha detto...

Bè già a me le mele cotte piacciono anche così semplici semplici (magari con una quintalata di cannella), ma con il tuo ripieno diventano eccezionali...altro che dessert povero, questa è una vera delizia!
Un bacio e buon lunedì
Fra

manu e silvia ha detto...

Queste mele paicerebbero sicuramente anche a manu, che odia la mela cotta....però così riuscirei anche a fargliela apprezzare!!E' davvero golosa..
un bacione

Aiuolik ha detto...

Uncle le mele cotte le mangerebbe sempre, io solo quando sto male...ma questa versione fa gola anche a me! Devo provarla!!!

Ciaooo,
Aiuolik

Precisina ha detto...

Buongiornoooo... dai che mezzo lunedì è già bello che andata, siamo in discesa!!!

Simo ha detto...

Buone.....semplici e dolcissime!

Barbara ha detto...

Adoro le mele cotte, le trovo un cibo... coccoloso, per quando ho voglia di farmi un regalo e non tanta voglia di cucinare.. ma fatte con la tua ricetta diventano un gran dessert! Buona settimana!

clamilla ha detto...

A me non piacciono, ma mio marito anche 2 al giorno!!!!
Ciao
Marty

Lo ha detto...

io adoro le mele cotte....me ne potrei mangiare tantissime...se poi le impreziosico....

NIGHTFAIRY ha detto...

Da piccola le odiavo..ma adesso mi piace molto la mela cotta! :-p

Onde99 ha detto...

Buone!!! E'vero, non sono affatto da ospedale, si mangiano volentierissimo, almeno a me piacciono tanto.
Quella cosa con le pere l'ho fatta, ma con la Nutella, non con la cioccolata, sono buone, ma preferisco le mele con il miele e la frutta secca :-)

CoCò ha detto...

Io dentro ci metto gelatina di Zibibbo e mandorle e poi servo la mela calda con del gelato alla vaniglia o alla crema, prova e mi saprai dire

Elga ha detto...

Approvo questa mela cotta e anche l'idea della pera:) Elga

Mariluna ha detto...

Ma quanto hai ragione a me piacciono molto le mele al forno e con tutti questi ingredienti infilati dentro...che dire??? ua delizia!!!! Sempre piena di buone ideuzze.
Un bacio grande

ps: vado a guardarmi i post persi

lefrancbuveur ha detto...

ciao preci,
quando organizziamo un raduno di blogger di roma, visto che ora ci sei anche tu?

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Buonissime si può provare
Ciao Buona settimana
Sisifo

Dida70 ha detto...

Così sono proprio golose, le proverò anche perchè io adoro lo sciroppo d'acero, ne consumo tanto sui pancakes e nel ciambellone ... provare per credere!
bacioni
dida

Dida70 ha detto...

scusa ma non avevo letto la tua risposta al mio commento precedente:
MA SCHERZI!!! Sarei onoratissima e felicissima di conoscerti!
speriamo che riesco ad organizzare, l'unico punto negativo è che si dovrebbe andar via proprio il giorno della Vigilia e anche se sono solo un paio d'ore di macchina mio marito non è molto entusiasta dell'idea!ma cercherò di convincerlo!!!

Precisina ha detto...

@onde99: :-)

@cocò: forse posso già dirti adesso qualcosina al riguardo, wooow, ideonaa!!!

@lefrancbuveur: oggi? dai, non scherzo, non vedo l'ora!!! ma come al solito ci vuole un'anima pia che si occupi dell'organizzazione... voto per lefranc!!!

@dida: segnata!!! bè anch'io non credo di essere a roma nei giorni festivi... quindi ci si vedrà alla vigilia della vigilia della vigilia :-)

lefrancbuveur ha detto...

ok mi candido come organizzatore!
Tra qualche giorno mando una mail a un pò di persone e verifichiamo le adesioni.
ciao, buona serata.
Enrico

Precisina ha detto...

Evvai... attendo!!!