domenica 2 novembre 2008

Picnic !!!

No no, nessuna scampagnata, colazione al sacco, etc etc... Picnic è il forno-bar-tavolacalda-pizzeria apparso sul nostro cammino spensierato, quello tardivo del sabato mattina, col classico brontolio gastrico dell' ora di pranzo che ti spegne ogni incertezza sul da farsi! Entriamo! Vetrin-ona a 'elle' con, nell' ordine, dolci (a Roma va tantissimo la crostata o sbaglio?!), pani, focacce, pizzette, supplì, piatti del giorno... bè, vedere tutto ciò col brontolio gastrico di cui sopra, devo dire, mette una certa gioia dentro!!! E ancor di più, il fatto di essere accolti da un signore anzianotto, visino buffo, troppo simpatico (il gemello di lino toffolo, per forza) che proprio non vede l' ora di darti da mangiare... famo tutto noi eh, c' abbiamo il forno dillà, questi li avemo sfornati mezz' ora fa, tocchi tocchi, senta che morbido! Focalizziamo l'attenzione sul settore panini, pizzette... signò, questi so bbboni sà, ma se vuole provà i fagioli con le cotiche e la salsiccia, so nà bomba! Irremovibili :-), restiamo sulle nostre pizzette e alla fine assaggiamo, alla rinfusa: trancio di focaccia con bieta e cicoria ripassate in padella, una cosa da svenire lì sotto il tavolo, pizzetta rossa ai funghi, supplì... perchè che fai, non provi il supplì? A proposito, chi è il re dei supplì a Roma? Sono tutta orecchie! Bè, a dirla tutta, mio marito opta anche per un cazzotto (le ciabattine bianche le chiamano così), farcito con mozzarella e prosciutto... ma lui è totalmente privo di curiosità gastronomica, è una battaglia persa!!! Bene, sazi, felici e contenti, un conto assolutamente equo, esattamente quello che t' aspetti! Dimenticavo, visto che lì il pane era davvero buono, pensiamo di fare anche un po' di spesucce per la sera: quindi, baguette al volo (quella che lino toffolo aveva sfornato mezz'ora prima), qualche cimbellina al vino, sempre della serie... e che fai, non assaggi le ciambelline?! Ah, col caffè ci offrono un assaggio dei loro bruttimabuoni al cioccolato... insomma, tutto questo per dire che se vi ritrovate a Roma, affamati, dalle parti di san giovanni...


Picnic - forno, bar, tavola calda, pizzeria - via acaia, 33/35 (ang. via satrico) - roma - chiuso il lunedì - tel. 06 70495738

9 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ok accettiamo volentieri il consiglio!!un bacio

Dida70 ha detto...

Mmmmmmm ... io su questa vetrina di goloseria mi sarei attaccata ... con o senza brontolio gastrico! Forse a Natale vengo a Roma e allora un giro da quelle parti me lo faccio eccome ...
baci
dida

Elga ha detto...

Per fortuna non abito da quelle parti:)) Elga

nutellamor ha detto...

ma è vicino casa mia!!!!
scusami...nn mi sn presentata...mi chiamo fefè...ti leggo spesso...ho un blog su splinder...complimenti per il tuo...è nei miei preferiti daun po'....
un bacio

Lo ha detto...

prendere il treno apposta è eccessivo? eheh anche la mia dolce metà è privo di particolare interesse gastronomico...condivido il martirio! ;)

Mirtilla ha detto...

ma che bellissimo banco!!!
stapieno di bonta'!!!

sweetcook ha detto...

Apprezzo molto queste tue segnalazioni, nel caso in cui mi trovassi a Roma ne farei di certo buon uso...ma, ecco...non c'è bisogno che ti "sacrifichi" fino a questo punto...ahahahahahh:D:D:D
Un bacione precy:)

VANESSA ha detto...

wow che pubblicità....ti dovrebbe ro pagare o abbonarti tante di quelle colazioni da poterci andare a mangiare a gratis a vita!

Precisina ha detto...

@dida: ... e non dimenticare di chiamarmi, se decidi, magari ci scambiamo i numeri, sempre se ti va eh?!

@nutellamor: benvenuta :-))))))))

@tutti: per chi è vicino e per chi è lontano, ma quando c'incontriamoooo???