lunedì 18 agosto 2008

Melanzane, ancora!

Facciamo così, quando sarete stufi di ricettine con le melanzane mi avvisate... anche perchè, in effetti, ne mancherebbero ancora parecchie: la parmigiana per esempio, quest' estate non ho trovato il coraggio, sto' caldo mi frena un tantino... ma è un puro blocco mentale, me ne rendo conto da sola, visto che poi non è che (qui) si vada avanti a insalate, non soltanto almeno! In compenso, nelle serate tipicamente estive, quelle che se non sei già stato in spiaggia di giorno, ci vai di sera per rimediare, il tipo del nostro chioschetto fidato già sa: per me, panino con la parmigiana... è contradditorio lo so, ma preparare+pulire+mangiare non è come mangiare e basta, o sbaglio?! Ad ogni modo, ieri sono cascata su un classicissimo piatto della memoria, un piatto tradizionalmente campano (se non siete d'accordo, vi ascolto...), una ricetta che mi fa pensare immediatamente alla nonna (che è viva e vegeta, per carità): le barchette di melanzane, uhm barchette... le melanzane a scarpone (ecco, così va meglio)! A dir poco deliziose, accompagnate da quella fettina di pane casareccio abbrustolito... normalmente toccherebbe friggere, ma ho preferito infornare tutto così com'era: il risultato è stato altamente soddisfacente per cui vi lascio la ricetta originale, come nonnina comanda, in calce le mie rivisitazioni un po' più nutrizionalmente corrette (???), capirai!

Melanzane a scarpone (barchette di melanzane)
per 6 persone

1 kg di melanzane
20 g di capperi

80 g di olive nere
(da denocciolare, non fate i furbi)
200 g di pomodorini
50 gr di pecorino grattuggiato
1 tazza di mollica di pane (bagnata e strizzata)
q.b. olio exravergine d'oliva, basilico, sale, aglio

Lavate le melanzane, asciugatele, spuntatele e tagliatele in due parti in senso verticale; svuotatele della polpa (senza scavare troppo) e mettete da parte; friggete i gusci di melanzane in olio ben caldo per qualche minuto; tagliate a dadini la polpa delle melanzane e friggete anche questi; man mano, scolate e tamponate il tutto con abbondante carta assorbente; separatamente, scaldate un filo d'olio e fate soffriggere l'aglio, unite i pomodorini aggiungendo anche capperi, olive a pezzetti, mollica di pane, basilico e sale; fate cuocere per pochi minuti, aggiungete il pecorino e disponete il tutto nella cavità delle melanzane; posizionate le melanzane in una teglia con un po' d' olio e fate cuocere in forno a 150 gradi per circa 20 minuti. Servitele tiepide oppure a temperatura ambiente.

Note: se vi piace, aggiungete anche mozzarella a cubetti, salame, mortadella, acciughe (non tutto in una volta)... che tanto la ricetta di base è bella leggerina! E se dopo aver creato una bomba ad orologeria, decidete che magari è meglio non friggere, amalgamate il ripieno a crudo, condite con il sale ed un filo d'olio. Riempite, quindi, le barchette di melanzane (anch' esse crude e condite sempre con sale ed un filo d'olio), posizionatele in una teglia con un fondo d'acqua (non in ammollo, mi raccomando, giusto per non farle seccare in cottura), ancora un giro d'olio ed infornate a 180 gradi per circa 30 minuti: verificatene la morbidezza e se serve, proseguite con qualche minutino di grill per la crosticina finale!


18 commenti:

essenza di vaniglia ha detto...

incuriosita dal tuo nome, letto su vari blog, ho deciso di venire a curiosare...
io non mi stancherei mai di cucinare e mangiare le melanzane!
approfittiamo dell'estate per farne un'abbuffata!
Complimenti per il tuo blog: molto... preciso... (scherzo!)
Se non ti dispiace ti linko...
ciao a presto!

Precisina ha detto...

Sono passata da te, grazie!!!

unika ha detto...

buonissime le melanzane a scarpone...io chiaramente faccio il tifo alla ricetta originale...:-) a crudo non le amo molto...e faccio il tifo anche per l'aggiunta di tocchetti di mozzarella...o si fa o non si fa...e se le facciamole...facciamole come dice la nonna:-) un bacio
Annamaria

Fra ha detto...

Io di melanzane non mi stancherò mai...quindi continua pure così al mio rientro copio tutte queste splendide ricettine
Un bacio
Fra

clamilla ha detto...

Vai vai....che io melanzano anche in inverno!!!!
Martina

Luca and Sabrina ha detto...

Delle melanzane non ci stanchiamo mai! Ecco cosa facevi il 18!!! :-DDD
Quando torneremo a Bologna ci daremo da fare con la pizza, per il momento ci concediamo un'altra giornata di spiaggia.....fa un caldo....altro che forno a legna!!!
Baci da Sabrina&Luca

Simo ha detto...

Pura e vera goduria!
ciauuuuuuuuu

soleluna ha detto...

Mamma che delizia queste melanzane, devono essere buonissime, io tifo per la tua ricetta personalizzata, non perchè quella della nonna è calorica!!!(la sua dovrebbe essere super come gusto)solo per questione di digeribilità.....ciao

NIGHTFAIRY ha detto...

mamma che buono..é proprio il caso di dirlo, impzzisco per queste cose!

Ciboulette ha detto...

preci, mi sa che mi tocca rifarle in questa versione per far felice il marito, che mentre preparavo le melanzane all'aglio mi chiedeva speranzoso "stasera prepari qualcosa di tradizionale, vero????" Seeeee.... :))

E vai di melanzane che ci possiamo sbzzarrire adesso, sono prodotti stagionali o no????
Un bacio!

Precisina ha detto...

@unika: chiaramente!!!

@fra e clamilla: 'melanzana addict' anche voi, benissimo!

@luca and sabrina: :-) beccata!!! a presto, smack.

@simo: sante parole cara!

@soleluna: vai che la nonna mica s'offende!

@nightfairy: mmm, quando ti vedo da queste parti, quasi sempre trovo un dolcino nuovo nuovo da te...giusto?!

@ciboulette: ah, marito tradizionalista..ma sarà mica una costante maschile...forse, paura delle sorprese?!

Aiuolik ha detto...

Io non mi stanco mica di legger ricette di melanzane :-)

Ciaooo,
Aiuolik

Nefele ha detto...

..oddio che voglia di melanzane adesso che ho letto la ricetta!!!

Rorò ha detto...

CHe buone!!
Che estate sarebbe senza melanzane? Le ho mangiate proprio oggi a pranzo quasi ad insalata (erano rimaste da ieri sera e fredde di frigo sono buonissime)con tanto basilico e pomodorini freschi. Na favola!

Baciotti!

Precisina ha detto...

Bene, a quanto pare nessuno s'è stufato di melanzane... anzi!!! E allora facciamo... bacio, per tutti!!!

Mirtilla ha detto...

buonissime!!
mi scende la lacrimuccia,sembra di stare a casa da mamma'!!!
grazie!!!

Precisina ha detto...

Ehhssì, sono ricette che sanno di mamma (o di nonna)!

Mila ha detto...

Le cercavo da tempo ..ed eccole qua! Grazie! Faccio anche un giretto sul tuo blog! Se le faccio e le posto poi nel mio blog ti cito cone autrice della ricetta, se non ti dispiace! Ciao Mila