venerdì 5 marzo 2010

L'Arcangelo in Prati


Lo ammetto: tranne qualche rara eccezione, sul blog preferisco raccontare quelli che magari non sono già felicemente noti ai più (della serie: però! chi l'avrebbe mai detto?!). E quindi oggi andiamo fuori tema, ma proprio alla grande: Arcangelo non aveva certo bisogno del mio ennesimo (trasognante e godurioso) racconto, come dire, per arrivare sulla bocca dei più! M'avevano detto "il re della carbonara"! E infatti così è, una perfezione (fatta di soli tuorli, pecorino e guanciale... croccante fuori, morbido dentro) che in assoluto t'incanta. E ti commuove, ammesso che siate di quelli che si perdono anche per cose di questo tipo... io sì, molto più che per altre, tanto per dire:)). E quindi Arcangelo all'ora di pranzo, la sottoscritta, due amichette bloggers, macchina fotografica, blocco appunti, una gran fame... ed Arcangelo in persona che, appassionato 'enne' volte più di noi, si prende il tempo di spiegarci "il dove e il quando" d'ogni singola forchettata (tipo che, quasi quasi, la carbonara ce l'hanno insegnata gli americani, ops:)). Lo noterete anche da soli, i piatti sono fondamentalmente semplici, il lusso sta nella presentazione e, cosa molto più importante, nell'accuratissima scelta delle materia prime (ecco, ho ripenato a quell'olio extravergine assaggiato sul pane, mmm). Ehpperò no che non ve le racconto tuttetutte le chicche, altrimenti che gusto c'è?! ;-)

Oltre a nostra signora 'la carbonara', allego foto e didascalia di ciò che abbiamo assaggiato quel giorno. Il vino d'accompagnamento, era un ottimo Greco Telaro Le cinque Pietre, l'ambiente assolutamente da trattoria romana, perfettamente curato e rassicurante da morire... e i prezzi? I prezzi, com'è giusto che sia, indiscutibilmente pari alla qualità: per un antipasto, un primo, vino e caffè, 40 euro a testa. Da benedire per tutti i giorni della mia vita a venire! ;-)

Ristorante L'Arcangelo - Via Giuseppe Giocchino Belli 59/61
00193 Prati - Roma - Tel. 063210992

IL PIATTO DI BENVENUTO

Crema di porri e patate, con Parmigiano stravecchio.


GLI ANTIPASTI

Calamari, stringato di maiale e bottarga.


Uova e ramolacce, acciughe, primosale e pan'unto.


Coniglio fritto dorato, fette biscottate, crema di cavolfiore e polline.

13 commenti:

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Pure ioooooooo! Il racconto dal vivo mi aveva entusiasmato ma le foto anche di più!
Che spettacolo!

JAJO ha detto...

T'è proprio piaciuto eh ?! :-D
Un bel (e buono)guanciale appassito in padella antiaderente senza assolutamente nulla, croccante fuori e morbido dentro, non ha prezzo :-D

Alem ha detto...

che belle le foto!!!
non ci sono mai stata, è da provare!

Consy ha detto...

Più la guardo, quella fetta biscottata, e più sono convinta che fosse Gentilini... perché non ho chiesto conferma?! :)
La zuppetta di patate e porri, con quelle chicche di parmigiano stravecchio, è assolutamente da copiare!

Precisina ha detto...

@Consy: ma chiediamolo ad Arcangelo no?! :))) yum.

Daniela di SenzaPanna ha detto...

Bravo Arcangelo e bravissime ragazze!!!

Luciana ha detto...

Non ci sono mai stata ma dalle foto sembra molto buono...baci Luciana

sfizzioso ha detto...

ma quanti rossi usa per ogni porsione??? scommetto che non ve lo ha detto!
scusa se ti rompo ma nell'antipasto di uova ci sono delle zollette bianche non identificate sono troppo curioso illuminami!!!

P.s. 2 pezzi di carta blù avvolte regalano momenti indimenticabbili...

sorbyy ha detto...

che piatti e che foto!!!!!
Dei piatti veramente speciali!!

neromarco ha detto...

Secondo me la fotografa era brava quanto lo chef (ma pure di più!)

Max ha detto...

Una delle due migliori carbonare di Roma!!!
E il panunto...

blunotte ha detto...

prossima volta che passo di lì lo tengo presente di sicuro, grazie..

Giuseppe ha detto...

Complimenti per il racconto e per le belle foto! :D
Mi è venuta proprio l'acquolina in bocca :D
Vorrei proprio provare il Coniglio fritto dorato, fette biscottate, crema di cavolfiore e polline.
Mi stuzzica proprio!