martedì 3 novembre 2009

Tortino di zucca e alici


Qualche volta proviamo anche un po' a sincronizzarci... e molte altre no. E quindi, per la ricetta di rito, quella di palese ispirazione halloween-iana, siamo ufficialmente in ritardo. Vabbè che tutta la parentesi 31 ottobre/1 novembre (dolcetto o scherzetto, zucche intagliate e biscotti a forma di lenzuolo), ecco, saltato tutto a piè pari ed in tutta franchezza, fatico ancora a capacitarmi del contributo di noi italiani, bè, per una festa che non ci riguarda nemmeno d'una virgola. Eppure tant'è e, intanto, puffo quattrocchi anche per oggi s'è sfogato abbastanza (a proposito, qualcuno mi faceva gentilmente notare che ricorderei più il puffo brontolone, ma in ogni caso c'è ben poco da stare allegri). E allora tortino! Con delle alici che, bè, se stanno bene con le patate (che sono? dolci!), va da sè che anche con la zucca, gnaamm (eheheh, per dirla anche un po' alla Julia Child). Ed eravamo lì lì per affettarci la nostra, solita provola affumicata, solo che c'avevamo da pruvà stò strachitunt che, manco a dirlo, ricorda lo stracchino, ma è stagionato quanto un taleggio. Bellissima crosticina, vagamente nocciola e perfino un po' tartufo, davvero da non credere (infatti per capacitarmente fino in fondo, bè, sacrificato senza ritegno anche sulle solite, semplicissime fettine di pera croccante, ehvabbè)! E per tutti gli halloween-isti d'Italia: dite cheeeeeeeeeeeese :-))).

Tortino di zucca e alici

Affettate la zucca ad uno spessore di circa 2 mm; affettate anche lo strachitunt e spezzettate i filetti di alici sott'olio; in una teglia da forno leggermente imburrata, alternate fettine di zucca, fettine di formaggio e pezzetti di alici; continuate così fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con dei fiocchetti di burro ed una spolverata di pepe nero; infornate a 180° per 40 minuti o comunque finché la superficie del tortino risulterà perfettamente dorata.

English, please!!!

Pumpkin pie with anchovies

Slice the squash to a thickness of about 2 mm, slice the cheese and even chopped anchovies fillets (in oil); in a slightly greased baking sheet, alternating slices of pumpkin, cheese and pieces of anchovies; continue as long as supplies the ingredients, ending with flakes of butter and a sprinkling of black pepper; bake at 180 degrees for 40 minutes or until the surface of the pie anyway will perfectly golden.

15 commenti:

Saretta ha detto...

UIO sono per le tradizioni di casa nostra quindi...che buono sto tortino!!!!:D

sfizzioso ha detto...

uffffff ma dove lo hai trovato lo strachitunt ??? bella questa ideuzza del tortino zuccoso ma le alici sono fresche o sotto sale???
bon apetitt!!!

Alem ha detto...

un aggettivo?
succulento...
e del formaggio ne vogliamo parlare?

Fra ha detto...

molto molto sfizioso!
un bacione
fra

Precisina ha detto...

@sfizzioso: bon appetiiiiiiit (eh, vista l'ora), nell'ordine: strachitunt comes from (solitissimo) esperya e se ne fosse avanzato un pezzetto te l'avrei portato in assaggio domenica, giuro :-).
E alici sott'olio, di quelle bbbone però! anzi, mi sa che è meglio se lo preciso pure in ricetta, uuppss. N.

JAJO ha detto...

Quando si tratta di mangiare va bene qualsiasi festeggiamento, anche Nepalese hehehehehehe

Gusto e dintorni ha detto...

Wow..che bell'idea il tortino di zucca e alici..sembra davvero molto appetitoso...cmq sono un redattore di un portale di cucina. Se ti dovesse servire qualche altra idea visita il sito...ciao!

Dida70 ha detto...

lo strachitunt dev'essere proprio deliziosetto eh! per il tea di domenica...ho visitato il link che mi hai segnalato e...sono rimasta a bocca aperta ma sai da quanti anni è che voglio entrare in quella sala da thè? esattamente 13!!! da quando sono stata una settimana a Roma per cercare materiale per la mia tesi,ma non ci posso sperare...sai siamo reduci da un week-end in Toscana e ora devo stare un pò ferma...ma non riuscirai ad immaginare davvero quanto mi spiace! però non dispero...alla prossima quindi e poi però... posterai l'incontro vero?
un abbraccio e grazie ancora dell'invito
dida

Muccasbronza ha detto...

Preeeeeecy!
ma ciao :-)
sono qui per invitarti a partecipare allo seconda edizione dello swap Natalizio, uno scambio di piccoli doni realizzati con le nostre mani tra autrici di blog culinari o semplici appassionate di cucina, se l'idea ti piace passa a trovarmi su http://lamuccasbronza.blogspot.com per sapere come partecipare,
un bacione a presto

Marica (Mucca)

Precisina ha detto...

@Jajo: e infatti ho letto che, fosse per te, pure quella africana... cmq, di fatto, è soprattutto la questione ludico-goliardica che proprio non condivido, cioè, ma che c'azzecchiamo co' stì spettri e spettrelli, boh! lato mangereccio, bè (ah, ma che hai fatto i biscotti fantasmini per caso?:-)) te ne sei mica accorto che la zucca è, in assoluto, l'articolo più divertente da cucinare, girarci intorno, rielaborare (uhm, mumble) :-) N.

@dida: te piacesse eh??!! :-)))

Nicole ha detto...

mi piaaaceeeee!

ilcucchiaiodoro ha detto...

fantastico abbinamento!

Precisina ha detto...

@Alem: ci sei domenica? (t'ho scritto msg sul blog) :-)))

Isa Lourenço ha detto...

Io di solito seguono il tuo blog e mi piacciono le cose che abbiamo in comune!
Ho fatto questa ricetta e l'amore a casa!
Baci

http://paladaresdaisa.blogspot.com/2009/11/abobora-gratinada-com-anchovas.html

Precisina ha detto...

Isa, graziegraziegrazie, felicissima di conoscerti e non sto a dirti che bellissima sorpresa! Salutami il Portogallo ;-) Nadia