giovedì 12 marzo 2009

Insalata di rape


Sempre sul filone degli ortaggi crudi... un'insalata che strizza l'occhio ai sapori, diciamo così, vagamente pugliesizzanti! Dicevamo quindi, ortaggi crudi: promossi per la questione principi nutritivi praticamente intatti, promossi anche per il gusto (praticamente) autentico, senza sofisticazione alcuna (in questo caso, mi viene in mente 'croccante e divertente') e promossi infine (ma starei pensando di ribaltare la graduatoria) per la questione praticità... vedere alla voce: niente pentole e pentolacce, con i vari annessi e connessi! Soprattutto se parliamo di quelle insalatine frugali da preparare al volo, per quelle volte che pranziamo soli soletti... in realtà, quest'insalata m'è piaciuta talmente che, a cena, l'ho riproposta come contorno! Uhm, ma com'è che gli uomini non s'entusiasmano mai più di tanto per queste ricettine qui? Ecco, se ci fosse qualche maschietto all'ascolto (Gunther escluso ovviamente... lui si sarebbe entusiasmato eccome), magari potrebbe svelarci l'arcano mistero (avrei i miei sospetti, ma comunque...). E dicevamo anche... un'insalata alla moda pugliese, con le rape (l'avrete capito, si possono tranquillamente mangiare crude, ooppss, anche crude), i pomodori secchi, la ricotta stagionata (a tal proposito, avrei scovato questa qui, biologica... profuma di ginepro, roba da pazzi!)... detti tutti?!


Insalata di rape

rape (spellate e grattugiate)
pomodori secchi (a listarelle sottili)
succo d'arancia
gherigli di noci (spezzettati)
ricotta stagionata (in scaglie)
olio extravergine d'oliva
fior di sale
pepe nero (macinato al momento)

In una ciotola, unire tutti gli ingredienti, condire con il succo d'arancia, l'olio, fior di sale e pepe e mescolare con cura.


E poi... con le cime (di rapa)???


In un'ampia padella, rosoliamo della salsiccia (quella buona!) sbriciolata grossolanamente, con un filo d'olio extravergine d'oliva. Sfumiamo con del vino bianco. Intanto, mettiamo a bollire abbondante acqua, la saliamo e la utilizziamo per bollire (pochi minuti) le cime di rapa. Le solleviamo, quindi, con un mestolo forato e, nella stessa acqua di cottura (capito Jajo?!) lessiamo anche delle pappardelle (preferibilmente rustiche e corpose, io avevo queste qui, fan-ta-sti-che). Scoliamo la pasta al dente, senza sgrondarla troppo e la saltiamo velocemente nella padella con la salsiccia e le cime di rapa, aggiungiamo una cascata di ricotta stagionata grattugiata, una macinata di pepe nero e... tutti a tavola!

16 commenti:

JAJO ha detto...

O ciccia, ma che uomini frequenti ?!? A me piacciono da morire le insalatone ^_^
E se vai a vedere il post di Capodanno ne trovi una proprio con il sedano rapa :-D
Un bacione !!

Anonimo ha detto...

Nadiuzza ma NON si fa, non si fa.... non si posta un'insalata come questa alle nove di mattina... pero' pero'.... mi sorgono dei dubbi.... e mi spiego: TU parli di rapa e io capisco che stiamo parlando delle rapette bianche dal retrogusto amarognolo che io adoro....
poi parli di cime di rapa che sono un'altra cosa, ma va benissimo....
Jacopo invece parla di sedano rapa (o di Verona) che mi risulta essere un'altra cosa...
chi mi chiarisce i dubbi?
E quando mi chiami per il brunch goloso alla domenica mattina????
Un bacione e un abbraccio anche all'uomo teutonico ma......burroso!
Raffaella

manu e silvia ha detto...

Ciao! un'altra insalata originalissima!!! peccato che non ci piacciono le rape..ma saremmo prorpio curiose di assaggiarla!!
un bacione

Luca and Sabrina ha detto...

Avevamo comprato un sedano rapa e l'abbiamo ritrovato in frigorofero dopo una settimana, defunto, miseramente rinsecchito o meglio inflaccidito. Non avevamo una idea particolare in mente quando l'abbiamo preso, ovvio che pensavamo ad un'insalata, ma poi ce ne siamo dimenticati. Ora nel momento esatto in cui lo ricompreremo, cosa che faremo, sapremo dove tornare a guardare, la tua insalata ci sta facendo l'occhiolino, è un buon segno.
Un abbraccio da sabrina&Luca

Precisina ha detto...

@jajo: uomini alemanni!

@raffaella: non so sei hai letto, giorni fa, del mio fruttivendolo-professore... bè, a proposito di queste rape qui, abbiamo discusso parecchio, io e lui... cioè (nemmeno)io riuscivo ad inquadrarle bene, persa nel regno delle rape, dei sedani-rapa etc etc... non capivo che rapa fosse, ecco...e lui, questa è la rapa-rapa... quindi il verde (foglie) che c'era su, sopra le radici utilizzate per l'insalata appunto... ho dedotto che fossero sono le cime di rapa! no?! ciao cara (saluti al marito+pargola)!!!

@manu e silvia: allora dovreste decidere, siete più curiose o più sicure che non vi piaccia... io voto per la curiosità, sempre! :-)

@luca and sabrina: aspetta un po' che c'abbiamo giusto un piccola discussione con raffaella e jajo... il sedano rapa è un articolo diverso, queste sò proprio le rape :-) cmq la storia del dimenticatoio, no eh?! :-) baci.

Fra ha detto...

Davvero sfiziosa! e il riciclo delle cime è suberbo
bacio
fra

Lo ha detto...

sai che alla fine pure io uso le rape quasi sempre solo in insalata...mi piace mischiarle e creare colori....con le rape rosse sono stupende! :)

lise.charmel ha detto...

io penso che se vedessi la tua dispensa potrei restare estasiata per ore come quando vado in libreria :)
per il resto io adoro talmente tanto i pomodorini secchi, che per me rendono buona qualsiasi insalata!

sorbyy ha detto...

Che bei piattini!!
Veramenti belli ciao

Precisina ha detto...

@fra, lo e sorbyy: davvero, la vendetta della rapa!!! :-))) grassssie!!!!

@lise: bè, quando vuoi passare per un giretto panoramico... poi, magari, andiamo anche a farci un po' di shopping insieme, t'immgini? piazza pulita!

Anonimo ha detto...

ciao!
è da un pò che ho scoperto il tuo bel blog. Ieri sera ho fatto il "tuo" cartoccio di pollo e caprino alla provenzale, buonissimo e facilissimo! Grazie per la dritta ^_^
(ma quetso "Tutto al forno" by Ikea, è un libro? o è un opuscolo che regalano?)

Un saluto.
Cris

Precisina ha detto...

Ciao Cris, grazie!!! Sono molto contenta per la cenetta, quanto al libricino... si tratta di piccoli ricettari, pratici e veloci (in perfetto stile ikea insomma), li trovi soprattutto nel reparto ikea-family (hai la tessera?), costano sui 5 euro l'uno... e se hai la tessera, un po' meno :-)

A presto, Nadia.

NICLA ha detto...

mi piace, mi piace hai stuzzicato in me una golosa curiosità, penso che proverò l'insalata quanto prima. A presto Claudia

Anonimo ha detto...

certo che ho la tessera Ikea :-) grazie per la dritta, non li avevo mai notati!

Cris

Precisina ha detto...

@nicla: claudietta... ma hai chiesto a jajo? va bene che fa finta di apprezzare le insalate però... lol!!!

@cris: :-)

Anonimo ha detto...

good start