mercoledì 5 novembre 2008

Involtini di pasta brick... a prova di monsone!

Fatelo!!! :-) Fate sempre una scorta di tutte quelle pratiche, versatili ed utilissime robine classificabili alla voce cibo-salva-tutti... che potrebbe sempre capitare il monsone di inizio novembre, trombe d' aria, smottamenti, allagamenti, pioggia battente, tuoni, fulmini... Questo è quanto accadeva, ieri pomeriggio, nella capitale. Dov' era la sottoscritta in tutto ciò? Ah bè, ero sulla Tiburtina (e dove sennò), l' incubo di ogni guidatore che si rispetti! Inchiodata lì per più di due ore, felice di avanzare di 2 cm scarsi, diciamo... ogni dieci minuti (scarsi anche loro)! Il tutto, con l' utopia di passare al supermercato prima di ritirare il maritino al lavoro. Speranza vana: s' è fatto tardissimo, anzi di più, niente spesa, il maritino che già aspettava da un pezzo, nervi non proprio rilassatissimi, però però... meno male che, io, l' avevo fatta! La scorta di robine salva-tutti, etc etc! Dunque, nella fattispecie, fogli di pasta brick (sottilissime sfoglie di pasta tipicamente marocchina, simile alla pasta phillo, ma più leggera e sottile, per reperirla provate qui). E vi spiego anche il come (...che nessuno rida): si spennella, si farcisce e s' arrotola! Se è la vostra prima volta, considerate che i primi due fogli serviranno per capire, un attimo, come maneggiarla stà cosina qui, con mooolta delicatezza e, soprattutto, badando bene di non annegarla con cucchiaiate di ripieno... ma si dai, le faccio belle ricche! No eh!!! Poi, in forno, giusto il tempo di mettersi comodi, asciugarsi un po', etc etc... ed eravamo già posizionati davanti alla tv! In questi casi non si scappa, cenetta distratta e filmettino easy, per tutto il resto, se ne riparla domani! E infatti domani, cioè oggi, va decisamente meglio: sole cocente... una via di mezzo nemmeno a parlarne, ehvabbè! Rientro trafelatissimo dal mercato rionale, meno male che il mio fruttarolo è un gentleman d' altri tempi: oltre ai vari amò, tesò, viè che te faccio assaggià, dimme tutto, stò qua apposta pe' te... bè, mi porta pure la spesa a casa!!! Le donne, tutte prese a scegliere, imbustare... mica ci pensano che, poi, tocca farsela a piedi!!!! Ah, ho preso le prime clementine, emozioneeee!!! In effetti, l'assaggio riguardava proprio loro visto che io con le primizie... e so' pure italiane, ahooooo!!!

Involtini di pasta brick con crema di rucola e pinoli

Per la crema:

2 mazzetti di rucola
50 gr di parmigiano (grattugiato)
80 gr di ricotta fresca
1 cucchiaio d' olio extravergine d'oliva
1 manciata di pinoli tostati
1 pizzico di fior di sale

Unire tutti gli ingredienti e, con l' aiuto di un mixer, ridurre in crema (il risultato dovrà essere piuttosto denso e compatto, non come un pesto).

Per gli involtini:

Separare delicatamente i fogli di pasta brick, spennellarli con dell' olio d' oliva, posizionare un cucchiaio di crema su un lato, vicino al bordo, chiudere la sfoglia a mezzaluna, ripiegare le due estremità verso il centro, così da formare due triangoli, ripiegare il tutto sovrapponendo i due triangoli (sembra difficile... e un po' lo è, ma tenete presente che avete ben due sfoglie di pasta per esercitarvi). Procedere allo stesso modo con le altre sfoglie. Posizionare gli involtini su una teglia coperta da carta da forno e passare in forno caldo, a 180 gradi per circa 20 minuti... dovranno risultare dorati e croccanti.


14 commenti:

Fra ha detto...

Bè come cibo d'emergenza mi sembra estremamente gustoso, se poi è accompagnato a una serata film+divano...bè...si sfiora la perfezione!!!!
Un bacio e buona giornata
Fra

Onde99 ha detto...

Alla faccia del cibo salva-tutti: il mio sono i galletti del Mulino Bianco e la tisana!!!

Chocolat ha detto...

Volete partecipare ad un concorso con una buona azione ?
http://cookinginrome.blogspot.com/2008/10/100-good-deed-prize-il-premio-della.html
Grazie

Paola ha detto...

Bene bene, quindi lì la trovo la pasta brick??? Cavolo tocca tornarci. Abbiamo visto lo stesso filmetto ieri cioè io l'ho visto un pochetto, volevo fare notte per Obama, ma sono svenuta moooolto prima. Ieri sera non so come ho fatto a tronare a casa dal centro, sembravo Noè nell'arca!! Ma oggi che bel sole no??? Vabbè mi compro la pasta e faccio i tuoi involtini...baci

michela ha detto...

Bella emergenza!

manu e silvia ha detto...

Con calma! abbiamo da poco provato la pasta phillo per uno strudel di spinaci...e nn è stato semplice! in quel caso abbiamo usato tutte le sfoglie della confezione, unendole prima con dell'olio (era corretto no?? o almeno così diceva la confezione!)
E questa invece?? E' ancora più sottile??? Ce la vediamo brutta eh?
Però amiano le sfide e soprattutto nuove paste da provare! Ma la troviamo solo dalla tia indicazione? e in un normale supermercato che dici?
Per il tempo, effettivamente dal telegiornale l'avevano rpevista brutta da quelle parti! Qui ha piovuto tanto tanto, ma nessuna catastrofe! E oggi c'è un bel sole caldo!
Comunque un ottimo salvacena!!
bacioni

Ross ha detto...

Di solito uso la pasta sfoglia, per tutte queste preparazioni. Non ho mai provato la pasta brick, se la trovo... ci provo. Grazie. Un baciottino.

Elga ha detto...

E' un pezzo che la cerco questa pasta brick, ma mi s ache qui a Ferrara non la troverò mai!!! Elga

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Hai risolto alla grande! Anche io la prima volta che ho usato la pasta brick ho dovuto prendere confidenza ...

Dida70 ha detto...

Hai ragione la scorta cibo-salva-tutt ci vuole proprio e ...
per premiare la tua lungimiranza passeresti da me a ritirare un premietto?
baci
dida

Lory ha detto...

Ahahaha ancora prima di aprire il link ho pensato,le ha trovate da Castroni!!!
Pagherei d'oro per trovarle qui le Brick,primame le portavano dal Belgio oggi posso solo ammirare le tue ;-(
Un abbraccio grande!

Mirtilla ha detto...

questi sono davvero spettacolari!!!
faccio rifornimento di pasta brick e mi metto all'opera!

Lo ha detto...

ma io sto brick non so cos'èèèèèèèèèèèèèèèèè....però l'idea di involtini leggeri mi ispira...pure qui nubifragio tuoni e fulmini ...e nessun sole!

Precisina ha detto...

@fra: ti dirò, alla fine la perfezione (che non esiste) la decidiamo noi, che è meglio!!!

@onde: figurati... e chi lo tiene il maritino?! cmq, io opterei per i tarallucci!!!

@chocolat: volete, mi dai del voi?! ah, newsletter?! :-))))))))))

@paola: ma tu... riesci a immaginare noi due lì dentro, insieme!!! macello!!!

@michela: :-)

@mnu e silvia: normale supermercato? tentar non nuoce, ma la evdo dura :-(

@ross: vorresti dirmi che... non vai da castroni un giorno e un giorno si?!

@elga: e che sarà mai, vedrai che te la ritrovi nel prossimo pacco-premio, cara la mia acchiappatutto!!!

@twostella: appunto!!!

@dida: grazie :-))))))))

@lory: ma va?! invece i tuoi link sono sempre una sorpresa, graditissima!!!

@mirtilla: zz, mirtilla in action, aiutooo!!!

@lo: gallina che non sei altro!!!