giovedì 6 novembre 2008

Gallinella ai pistacchi


Finalmente pesce! Ma quanto tempo era che non lo cucinavo? E non è nemmeno venerdì, tiè!!! Dunque, gallinella (noto anche come coccio, cappone o coccio-gallinella), niente a che vedere col noto volatile, è la gallinella di mare (appunto), un pesce buonissimo... poi 10 eurini al chilo, mica male! Un consiglio spassionato: se non siete costretti (come la sottoscritta) ad acquistare la tapinissima versione sfilettata (... ma in modo certosino eh, mica togli la lisca centrale e sei a posto, seee, ma dove???), vale davvero la pena prendere l' intero pesciolino così com' è, brutto come la morte :-) ma v' assicuro che cucinato a zuppa, col sughetto di pomodoro...mmm, inutile dire che ci scapperanno anche le linguine di contorno, inutile vero?! Come dicevo, problemino lisca: stò natante ne è davvero pieno... e bisogna tener conto che il bisteccone di casa è già tanto se mi mangia il pesce, per cui... Scusi, ma è sicuro che non ci sono lische, lì sui lati magari? No signò, nemmanco na' spina, garantito, lo pò dà pure al bimbo! Ecco, appunto! Fiuuuuuu, il pescivendolo aveva rgione e così ci siamo potuti gustare in tutta tranquillità questa ricettina davvero niente male, sfiziosa, gustosa, velocissima... ma uno che può volere di più, accidenti!!!

Filetti di gallinella (di mare) ai pistacchi
per due persone

2 filetti di gallinella (di circa 150 gr ognuno)
50 gr di pistacchi (non salati)
4 cucchiai di pangrattato
1 lime
olio extravergine d' oliva
sale e pepe

Preparare un' emulsione con il succo del lime, olio extravergine d' oliva, poco sale e pepe e lasciarvi marinare i filetti di pesce per circa mezz' ora (potete lasciarli interi oppure porzionarli in modo da ottenere dei tranci più piccoli e pratici da maneggiare). Tritare i pistacchi molto grossolanamente e mischiarli al pangrattato. Sollevare i filetti dalla marinata (senza sgrondare troppo), adagiarli sulla pantura, premendo bene in modo da far aderire il trito su tutti i lati. In una padella antiaderente, scaldare 2 cucchiai d' olio d'oliva e rosolarvi i filetti a fuoco medio, circa 2 minuti per lato (dipende dallo spessore). Far asciugare su della carta assorbente da cucina e servire ben caldo, magari con degli spinaci al burro.

10 commenti:

Fra ha detto...

Come me lo mangerei per pranzo!!!!! Odio deliscare il pesce, ma per una ricettina così potrei passare ore con la pinza in mano...o trovare un pescivendolo santo che lo fa al posto mio
Un bacio
Fra

Onde99 ha detto...

Io me lo mangerei anche, ma solo se mi assicuri che di lische non ce n'è nemmeno, anzi nemmanco, una, perché io delle lische ho davvero paura!!!

manu e silvia ha detto...

Ecco per pranzo lo assaggeremo voltenitieri!!
Con i pistacchi abbiamo provato solo il salmone, ma a quanto pare anche altri pesci ci stanno bene!!
Noi abbiamo imparato a curare bene bene il pesce prima di servirlo, sicchè di pazienda per togliere le lische ne avremmo, però se già non ne ha è pure meglio...
bacioni

Dodò ha detto...

proprio stamattina ho visto la gallinella al mercato, ma non sapevo cosa farci. quindi super tempismo! la prox volta la compro e la faccio così! questo blog l'ho trovato girovagando per il web. troppo carino! ti aggiungo ai link!

Dida70 ha detto...

Buona giornata cara,
oggi anch'io pesce e anch'io ho pensato 'caspita domani è venerdì e io faccio il pesce oggi?' ma fa niente, tanto pure noi ne mangiamo poco e stamane il papino mi ha portato del persico fresco, che fai, lo conservi? naaaaaaa, al forno con le patate!!!
bacioni
dida
p.s.
non dimenticare che da me c'è un premio per te eh!!!

Barbara ha detto...

Sai che non l'ho mai cucinata? Mi impensieriva...
Se ne hai voglia, passa da me, c'è un meritatissimo premio.. per te!

Lo ha detto...

mi hai fatto in padella....che impressione! ;)

leon ha detto...

Complimenti per il blog!A quando la ricetta della parmigiana di melanzane?Sbaglio o oltre il coniglio siete molto famosi per le vostre parmiggiane? dove compri a roma delle buone melanzane e ortaggi in generale?

Grazie e ciao
Leonardo

piccipotta ha detto...

ehi romana!!!io adoro la gallinella come tutto il pesce...ottima versione...
giulia

Precisina ha detto...

@fra: ma scherzi? io ho una pinzetta per le ciglia... apposita! ma anche il pescivendolo santo :-))))))

@onde: nemmanco!!!

@manu e silvia: ah, allora proverò il salmone, pare che anche il pesce spada però... capirai, in sicilia è un must!!!

@dodò: ma... dovevi chiamarmi!!! grazie e benvenutissima!!!

@dida: azz, c' ho sia dodo che dida!!! persico? provato in versione milanese (na' cotoletta insomma)???

@barbara: quindi spero di aver fugato ogni pensiero pensieroso... grazie :-)))

@lo: ??? ahahahahhhah...

@leon: benvenuto!!! per la parmigiana... quando sarà tempo, sono un tantino stagionale!!! ... così avrò anche modo di scovare (con calma) il miglior forntitore della capitale :-))))

@piccipotta: giuliaaa, che nome romanesco :-))) mi piace molto!!!