lunedì 2 giugno 2008

La Pizza ...con il Sorriso !!!


Se c'e' di mezzo la pizza... il sorriso ci scappa sempre!
La pizza e' gioia, soddisfazione, condivisione, convivialita'...santi numi...e' cosi' BUONA!!!

E poi, secondo me, la pizza ha il grande pregio di fare da intermediario sociale...
ricchi, poveri, adulti, bambini...tutti la vogliono... con lo stesso ardore, la stessa leggerezza:

andiamo a farci una bella pizza???
...ma chi potrebbe mai dirvi di no?!

Per quel che mi riguarda, ogni volta che vi affondo i miei esigenti incisivi mi catapulto in una sorta di dimensione parallela, viaggio indietro nel tempo e ripenso a quel genio che mise insieme un po' di questo e un po' di questo per far venir fuori questa meraviglia...


"DIALOGO TRA CONIUGI"

....amore, ma ci pensi che genio?! Ma come faceva a sapere che mettendo insieme un po' di questo e un po' di quello...

...ma sai amore, non e' che era un genio...e' che a quei tempi avevano tanto di quel tempo...facevano prove...sperimentavano...

...ma scusa... ma che teoria e'? ma allora si' proprio nu' tedesco!
non sto parlando di chi ha costruito la prima automobile... io sto parlando di chi ha inventato la PIZZA!!!

A proposito, ma chi l'ha inventata?

Ho sentito spesso svariate ipotesi sull'argomento, ho anche sentito assocciare la parola pizza con 'cinese'...ma devo aver capito male!!!

Cosa volete che vi dica ?!
Sparateci addosso, calpestateci, infierite e ridete di noi quanto volete...pero' la pizza...
ho detto pizza, non focacce, schiacciate e co. ...ebbene, la PIZZA nasce, vive e muore a NAPOLI!!!

E per continuare in questo sfrenato e sfacciato campanilismo che, vi giuro, sorprende anche me...
vi propongo un'autentica chicca della pizzeria napoletana:
LA PIZZA con il SORRISO !


L'impasto e' sempre lo stesso, utilizzate quello a cui siete piu' affezionati, idem per la farcitura...
per farla sorridere vi bastera' spalmare della buona ricotta fresca lungo il cornicione che andra', poi, ripiegato su stesso e ben sigillato!!!
E quando inizierete a tranciarla...aprite con serenita' il vostro cuore al sorriso piu' stuzzicante e genuino che ci sia!!!


Il mio impasto:
- miscelare 50 gr di farina 00 con 50 gr di farina manitoba;
- sciogliere 3 gr di lievito di birra fresco in un bicchiere d'acqua tiepida,
con 1 cucchiaino raso di zucchero:
- unire i due composti ottenendo una pastella morbida che va lasciata riposare per due ore circa
(se serve, aggiungere ancora acqua).

- miscelare 100 gr di farina 0, 100 gr di farina 00 e 50 gr di farina manitoba con 8-10 gr di sale;
- incorporare il panetto gia' lievitato;
- unire due cucchiai di olio extravergine d'oliva;
- aggiungere gradualmente dell'acqua tiepida fino ad ottenere un impasto omogeneo, ma decisamente morbido ed alquanto appiccicoso;
- lasciar lievitare fino al raddoppio (min. 5-6 ore).

Quando riprenderete l'impasto lieviato, sara' necessario aiutarsi con un po' di farina per stenderlo visto che l'abbiamo volutamente lasciato alquanto appiccicoso....
in compenso, otterremo una pasta leggerissima, morbida e molto digeribile!!!!

Dopo averlo steso, lasciatelo lievitare ancora un'oretta.

Con queste dosi, preparo due pizze rotonde da 24/26 cm di diametro oppure fodero la leccarda del forno...regolatevi, quindi, in base alle bocche da sfamare ed anche...alle dimensioni delle suddette bocche!!!

Il mio omaggio ad una citta' che ha tanto bisogno di essere incoraggiata
ed anche un po' difesa...dai, che ce la possiamo fare: NAPULE E'

15 commenti:

Simo ha detto...

Buonissima la tua pizza!!!!!
Assomiglia a quella che io faccio col fornetto pizza express....
mmmm...che acquolina!!
ciaooo

sabi ha detto...

cara sora, non perchè voglia tradire le mie amate origini, ma giusto per fare una...precisazione, vorrei puntulizzare che la pizza, in realtà, nasce nell'antica Roma. Già a quei tempi la pizza era conosciuta e veniva utilizzta come base della pietanza vera e propria.(Anche Virgilio ne parla nell'Eneide). Poi, che i cari napoletani abbiano saputo arricchirla e darle un "touch" tipicamente nostrano quello è vero, ma non sono loro gli inventari, li definirei più i sublimatori.
sabi più occhiali.

Precisina ha detto...

Simo:
be' per placare l'acquolina...ti conviene attivare subito il fornetto...tanto e' pure express!!!
Grazie.

Sabi:
ma tu vedi se proprio a me doveva capitare una sorella precisina, saccente e occhialuta...ma io parlavo proprio della pizza, non il mettere insieme farina e acqua ottenendo una parvenza di focaccia o schiacciatina...ma che e' pizza quella? io parlo della pummarola, della mozzarella, della regina Margherita...hai ragione tu, prendiamoci il merito della sublimazione, che poi e' anche meglio!!! bacino tesorina.

Paola ha detto...

Ah, la pizza, quella morbida e alta, Napolitan Style, ormai la mangio solo se la preparo io...devo provare a farla con il sistema del panetto lievitato a parte. Let's support Naples!!!!

marjlet ha detto...

PRECY CARA 2 PIZZE MA BUONE! pure io la prossima volta usero' questo metodo... anzi impastando la sera prima! in verita lo volevo sperimentare sta botta ma troppa gente da sfamare per dar spazio alle sperimentazioni :D
un bacio

Tzun@mi ha detto...

Goooddddd che voglia pizzosa ke ho...mmmmmm fettina? è avanzata?...

Fiorella ha detto...

Ciao precisina sono ladyvendetta3(in realtà mi chiamo Fiorella) di alf. Solo ora scopro il tuo blog! Che bello :-) Complimenti e tu sei davvero simpaticissima :-)Di sicuro sarai linkata tra i preferiti

A presto

Precisina ha detto...

Paola:
ciao carissima, vai con napolitan style home made!!! hai tutto il mio supporto!!!

Marjlet:
grazie mia bella melenzanina!!!

Tzunami:
ma che orari fai??????????
uno spicchietto si, ma era ieri...ora e' tutta nel pancino!!! sono sicura che saprai farti valere...corri ad impastare!!!

Fiorella:
ma pensa?! ero sicura che ladyvendetta fosse il tuo nome di battesimo!!! che bello trovarti da queste parti, grazieeee!!!

Mariluna ha detto...

Ma abbiamo postato la pizza insieme!!! e non mene ero accorta della tua ...proprio buona...ciao

CoCò ha detto...

Adoro la pizza col cornicione di ricotta la fa solo una pizzeria qua in zona e quando vado non posso farne a meno, bello anche il tiramisù alternativo

Precisina ha detto...

Mariluna:
saremmo mica collegate telepaticamente...la tua pizza scamorzosa, stanotte, m'e' venuta in sogno!!!

Coco':
grazie carissima! pensare che c'e' tanta gente che il cornicione nemmeno se lo magna...pero' cosi' li freghiamo tutti!!!

Arietta ha detto...

naaaaaaaaaa! voglio sorridere anche iooooo! ma porca miseria, perchè stai cosi lontana :( io ho pochissime amiche che sappiano cucinare :( tristezza somma!!
pizza pizza pizza :D

Precisina ha detto...

Arietta:
tesoro, piu' che invitarti che devo fa? magari venite senza auto, tanto qui vi servirebbe a poco, vi portiamo a zonzo noi altri!

Patty53 ha detto...

Ciao Precisina,tu esperta di pizza....volevo chiederti ...
se uso la pasta madre,metto meno farina,cerco sempre di fare una pasta molto morbida....
che dici????
Grazie..cerco di imparare ...,ancora non sono molto esperta....stò facendo la pasta madre....

Precisina ha detto...

Cavolo, patty, non sei esperta, ma... fai già il lievito madre! io vado ancora di lievito chimico... cmq sì, immagino ci vorrà meno farina perchè hai già una massa di base, ma il concetto della morbidezza dell'impasto resta lo stesso :-) procederei gradualmente aggiungendo acqua e farina fino ad ottenere la consistenza che cerchi. senza dimenticare l'olio... mettilo subito così sei sicura di non ritrovarti sbilanciata con i liquidi.. poi il sale, alla fine! bacio, N.