giovedì 19 giugno 2008

Gli gnocchi alla sorrentina


E' o non e' il piatto piu' proposto dai ristoratori italiani, non solo in Campania?

E' o non e' il nostro primo piatto "bandiera" un po' in tutto il mondo?

E' o non e' la prima cosa che vi propongono quando a ristorante fate presente di essere vegetariani?

Si, abbiamo capito, dove vuoi arrivare?

Voglio arrivare al fatto che ...non ci sto!!!
Capisco si tratti di una ricetta semplice, senza passaggi impegnativi, fatta d'ingredienti popolari...
ma ridurre "gli gnocchi alla sorrentina" ad un piatto da principianti, ideale anche per chi normalmente rovescia in padella il contenuto delle famose buste a sorpresa...
...non ci sto, semplicemente perche' non e' cosi'!

Chi cucina per passione sa che ogni piatto va amato e coccolato...
solo cosi' potra' ricompensarci, regalandoci un piacere ed una gioia senza eguali!


Tornando a noi, volete che vi elenchi le volte in cui ho mandato indietro un piatto di gnocchi alla sorrentina?

- senta, questo se lo riporti indietro, avevo chiesto gnocchi alla sorrentina, non gnocchi al pomodoro con qualche pezzetto di fiordilatte cadutoci sopra per caso!!!

Eccolo il nocciolo della questione, la spada di damocle, il tallone di achille...
e' una questione di sugo: il sugo deve sapere di mozzarella, deve fondersi con essa, filare e abbracciare lo gnocco con tutto il suo calore.

Di fiordilatte ve ne servira' un bel po', non sperate di prepararli con quel meschino pezzetto avanzato da qualche altra preparazione: scaldo dell'olio extravergine d'oliva, vi rosolo uno spicchio d'aglio e qualche foglia di basilico che elimino non appena diventano belli croccanti, aggiungo la passata di pomodoro, un goccio di latte ed una generosa manciata di piccoli cubetti di mozzarella...
con molta cura e pazienza, mescolo di continuo per sciogliere il tutto completamente ed evitare di trovare, alla fine, la classica 'palla' di mozzarella rappresa.

Correggo di sale facendo attenzione a bilanciare la normale salinita' della mozzarella, un' abbondante grattuggiata di parmigiano, una pioggia di basilico fresco spezzettato con le mani mi raccomando... e lascio riposare un po' in attesa che arrivi lo gnocco!


Gnocchi di patate: per due persone ho utilizzato 250 gr di patate lessate e schiacciate, 125 gr di farina 00 (o poco piu' se le patate lo richiedono), 1 tuorlo, 1 cucchiaino d'olio ed un pizzico di sale.

Dopo aver ottenuto un impasto liscio ed elastico, non appiccicoso, ne ricavo dei salsicciotti e, quindi, dei tocchetti: la grandezza dipende un po' dai gusti...a me piacciono gli gnocconi!

E per accogliere meglio il sugo, li passo velocemente sui rebbi di una forchetta!

Vanno cotti in acqua bollente salata e scolati appena salgono a galla: li sollevo, man mano, con una schiumarola e li verso nel sugo pronto.

A questo punto, vanno mantecati con altri cubetti di mozzarella che dovranno fondere appena e, quindi, serviti immediatamente...chi vorra', potra' aggiungere altro parmigiano grattuggiato direttamente a tavola!

Un' idea carina e gustosa e' quella di predisporre dei tegamini monoporzione, oppure una teglia unica, imburrati, riempiti con gli gnocchi gia' mantecati con il sugo, coperti con un po' di mozzarella e del parmigiano ...e gratinati qualche minuto in forno!

15 commenti:

Camomilla ha detto...

Concordo con quello che scrivi, anche a me è successo che mi servissero un piatto di gnocchi al pomodoro con mozzarella sopra... Questi gnocchi li adoro, solo a guardare le tue foto mi è venuta una gran fame...
Il mio moroso il panuozzo non me l'ha mai fatto, accidenti, stasera glielo dico che prima o poi me lo dovrà preparare! Non mi ha nemmeno mai portata a Napoli... Che peccato!
Bacioni!

pizzicotto77 ha detto...

Gli gnocchi alla sorrentina più buoni li ho mangiati a Positano.
Ora mi hai fatto venir voglia di farli, io non mi sono mai cimentata negli gnocchi fatti a mano, ho paura vengano troppo gommosi.
Ma devo provare!!!

sabi ha detto...

tu guarda che coincidenza, ieri anche noi abbiamo mangiato gli gnoccchi alla sorrentina, che dire...telepatia!

Morettina ha detto...

Clap clap clap...eh brava Precisina!!!!!
Così si fà!!!
Ottimo

irene ha detto...

strepitosi!!!!!
certo che quelli che mi rifilano qua a Novara non si avvicinano per niente!!!
irene

marjlet ha detto...

ciao tesorina! finalmente riesco a fare un po' di vita sociale dopo un po' di astinenza! i tuoi gnocchi sono appetitosissimi!ma tu a chi non faresti venire fame? hai per caso amici inappetenti? penso proprio di no :)
bacio

maria la cuneese ha detto...

Mia suocera è di Napoli, mia cognata abita a Salerno, io a Cuneo e qui questi gnocchi non sanno manco come sono li fanno 'alla bava' cioè con formaggio e panna.
Viva la cucina del sud

lapanciapiena ha detto...

ciao nadia ti quoto pienamente e mi copio la ricetta per gli gnochi per 2 visto che ne compro o n faccio sempre troppi!!:-)bacioni e bella ricetta;-)

Precisina ha detto...

Camomilla:
nooooo, devi fartici portare subito!!

Pizzicotto:
prova con la mia ricettina, eheheheh!

Sabi:
telapatia sorellesca!

Morettina:
grazie grazie.

Irene:
come si dice, date a Cesare quel che e' di Cesare...

Marjlet:
inappettenti direi di no...e a casa mia gli passano pure tutti i vizi!

Maria la cuneese:
benvenuta! fagli vedere tu come si fa!

Lapanciapiena:
grazie cara...io sono specializzata nelle dosi al grammo!

sweetcook ha detto...

Indovina che cosa mangio a pranzo?;-)

Curiosità: come mai il latte nella passata di pomodoro?

soleluna ha detto...

Favolosi questi gnocchi, ne ho sempre sentito parlare ma non avevo mai letto la ricetta, sicuramente sarò un piatto che cucinerò la prossima settimana.....
ho aggiungo il tuo blog alla liste dei miei amici se non ti dispice.....e se verrai a farmi visita ne sarò felice ..... io sono nuova perciò il mio è ancora risicato :-( .....bye bye

Precisina ha detto...

Sweetcook:
il latte addolcisce il pomodoro ed aiuta nell'operazione mozzarella-fusion!!!

Soleluna:
perche' dovrebbe dispiacermi...ne sono felice...ci vediamo da te!

stellafede ha detto...

domani la faccio a pranzo:D

Precisina ha detto...

Ciao stella (o fede?)... poi fammi sapere!!!

frenci ha detto...

nonostante abbia preferito fare l'impasto degli gnocchi seguendo il mio metodo e non il tuo...
nonostante quindi siano risultati mollicci forse anche a causa delle patate acquosette... nonostante abbia usato scamorza bianca perchè ero sprovvista di fiordilatte... è venuto fuori un piatto casalingo quanto vuoi ma tanto, tanto buono!! non oso pensare senza tutti quei nonostante quale sarebbe stato il risultato...;-))
la prossima volta, cara Precy, sarò più ligia alla tua ricetta, promesso! un affettuosissimo saluto gnoccoso da frenci