sabato 24 maggio 2008

Orecchiette al Pesto con Pomodorini gratinati.... omaggio alla mia cara Ada!


Ne sono certa!
Le orecchiette occuperanno per sempre un posto speciale nel mio cuoricino!!!
Percheeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee' ? Dunque, mettetevi comodi...

Tutto ebbe inizio la scorsa estate:
non so se abbiamo compagnia nel club, ma siamo di quelli che il giorno prima di ferragosto, o giu' di li', decidono che sia ormai tempo di prenotare in qualche bel posticino...
e ci saltano pure i nervi se alla seconda telefonata non abbiamo ancora trovato posto!!!

Pero' io confido sempre nella mia buona stella...e forse proprio per questo alla fine mi va sempre bene!!! Ad ogni modo, su consiglio di amici, si decise per il Salento!!!

Armata di lista infinita di B&B... in Puglia si mangia troppo bene per pensare di cenare tristemente in albergo e poi ci sono posti che di sera si vestono di autentica magia...


Dunque, ero arrivata alla lista...devo sforzarmi di non divagare...
ebbene, signori e signori, il secondo nome della lista mi dice SIIIIIIIIIIIIIIIIII, c'e' posto!!!
WOW...miss fortunella colpisce ancora!!! Il maritino ha guidato fin li' con un punto interrogativo stampato in faccia:

amore, guarda che hai fatto tutto tu, mi sono totalmente fidato di te!!!

Ed io, senza avere la benche' minima idea di cosa ci aspettasse:

tranquillo, vedrai!!! ...ma vedrai che? va be'!


ARRIVATI... quella che vediamo e' SOLO una palazzina, moderna, tipicamente cittadina...
il maritino gia' inizia a mugolare, con il tipico 'LO SAPEVO IO' pronto a scattare fuori...
ma io, stranamente ispirata, entro e vado in avanscoperta!!!

BENVENUTI, sono Ada, come state? com'e' andato il viaggio? siete stanchi? ....
...e veniamo letteralmente sommersi da quest'autentica forza della natura, una donna giovane, ma con la forza e la grinta di un manager di grido, un sorriso contagioso perennemente stampato sul volto...VENITE, vi faccio vedere la stanza:

WOW...grande, rustica, arredata con un gusto infinito, un mega terrazzo tutto per noi...
...pero' Precisina in cuor suo l'aspettava al varco!!!

Eh si, fai il 'Bed and Breakfast': per il 'bed' tutto a posto...ma ti voglio vedere domani per 'breakfast' !!!

WOWWWWWWWWWWWWWWWWW... la tavola della cuccagna!!!
Tra le tante bonta', pane fresco tipico, i pizzi, il pasticciotto leccese appena sfornato...
ed ogni giorno avremmo trovato un dolce diverso, diciamo che ci svegliavamo sentendone il profumo...

Precyyyyyyyyyyyyyy...ma non si stava parlando di orecchiette???
Ah giusto! Una mattina, tra un morso e l'altro ad una fragranza e l'altra:

ma sai, mi piace cucinare, frequento i forum, ho un album...

ma dai, vuoi imparare a fare le orecchiette?

che domande?! ma certo!!!

allora, domani quando rientrate dal mare, vieni che ti presento mia madre!

SUA MADRE!!!
La mamma di Ada si chiama Abbondanza...ora ditemi, cosa vi aspettereste da una persona che si chiama cosi'?
Esatto! E' la Puglia in persona, calda, energica, pratica, gentile, con una manualita' da restare incantati...

CHE POMERIGGIO...non lo dimentichero' mai!
Quando sono risalita in camera mi sentivo eccitata come una bimba la mattina di Natale,
felice perche' ora sapevo fare orecchiette, maccheroncini e sagne...
e, soprattutto, commossa perche' donna Abbondanza nel salutarmi mi aveva regalato il suo 'ferretto', chissa' quanti anni avra', quanti maccheroncini avra' prodotto...per me e' quasi una reliquia!!!

Ah, poi quella sera le orecchiette prodotte ce le siamo pure mangiate...rigorosamente alla salentina, con pomodoro e ricotta forte...ADA grazie di cuore !!!

Io invece vi propongo una versione un po' piu' personale:

ORECCHIETTE AL PESTO CON POMODORINI GRATINATI
Per la pasta, solo semola rimacinata di grano duro e quanto basta di acqua tipeida:
si lavora energicamente l'impasto fino a renderlo perfettamente liscio ed elastico
(per evitare di passare qui il weekend...guardate qui la lavorazione delle orecchiette).
Per il pesto: come spesso mi sentirete dire, procedo 'a occhio e a naso', in questo caso me ne occorreva davvero pochino: una decina di foglie di basilico, belle grandi, un spicchio d'aglio, decisamente piccolo, 1 cucchiaio abbondante di grana ed 1 di pecorino, una manciata di pinoli, sale ed olio extravergine d'oliva a filo, mentre si frulla, fino ad ottenere la giusta consistenza tipicamente fluida.
I pomodorini vanno divisi a meta', svuotati e farciti con pesto e pangrattato...quindi passati in forno a gratinare.
Le orecchiette, una volta scolate, sono state velocemente insaporite con il pesto e, quindi, impiattate con i pomodorini gratinati...giro d'olio e voila'!!!

15 commenti:

sabi ha detto...

ahhhhhh!! ecco la super sorpresa...gnam gnam...sono talmente appetitosi che mi viene voglia di lanciarmi nel monitor!
sì! confermo decisamente questo come piatto di accoglienza sull'isolotto.
bacino

Simo ha detto...

Che bello....sai che mi sono salvata il sito del B&B di Ada..???
Mi sembrava dal tuo racconto di vedermela lì a fare orecchiette con la mamma Abbondanza!!!!!!!!!
Che bella ricetta e tu sei fantastica!!! Ti ho messo nei miei blog preferiti
Ciaoooooo
Quando vuoi passare da me,ti aspetto con gioia...
Simo

Precisina ha detto...

Sabi:
...l'accendiamo!!! grazie per la visitina, bacino.

Simo:
sono contenta che il racconto ti sia poaciuto...e sei arrivata fino alla fine, complimenti per la tenacia!!! sei gentilissima a venirmi a trovare ed a lasciarmi sempre un pensiero dolce! grazie (anche ada sara' contenta).

NUVOLETTA ha detto...

Che bella ricetta sarà due settimane che sono tornata dalla Puglia, ho delle orecchiette pugliesi mi hai dato un'idea di come prepararle, complimenti per il blog, ti linko nel mio blog

chocolatee21 ha detto...

:-) stai poco attenta....non hai letto che sono a napoli perchè mi hanno chiamato dall'ospedale...:-) ti perdono...eri troppo presa a preparare quelle bellissime orecchiette...sai che ho imparato anche io...ora sto bene e in settimana le faccio anche io:-) allora...il pulsantino per non sentire a nino c'è:-)nel pupazzetto clicca il pulsante di centro e lo disattivi:-) un baciottolo:-)
Annamaria

sweetcook ha detto...

Miss Fortunella, dopo il tuo racconto, a dir poco coinvolgente, mi è rimasta la voglia di provare le orecchiette, ma anch'io vorrei farle con la sig Abbondanza perchè, sono sicura, non avranno lo stesso "sapore".
Buon we:-)

marjlet ha detto...

che profumi e colori mediterranei!
ma le tue orecchiette assomigliano davvero a delle orecchie!!!! :)))
un bacio

Perlablu ha detto...

Oh mamma......come dice il titolo del blog.....mamma che buono......ne voglio un pò anche iooo ^_^
Complimenti.

Perla

Precisina ha detto...

Nuvoletta:
prova prova...e fammi sapere, ci vediamo da te!

Chocolatee:
tu, donna dalla doppia personalita'...scusa, infatti mi era sfuggito, ormai sara' gia' stata ripristinata la normalita'! vengo da te a controllare...e clicchero' sull'orsetto magico stavolta!

Sweetcook:
ciao cra...in effetti questi sono incontri che ti segnano...ma vedrai le tue manine d'oro riusciranno comunque nell'intento!

Marjlet:
hai ragione, quasi gnocchi direi!

Perlablu:
grazie per la visitina cara...a presto!

eli ha detto...

a parte che mi piace un sacco come racconti, sei simpaticissima!!!!, questo piatto è da provare!!!! io adoro il pesto e quei pomodori riempiti e gratinati in forno... slurp!!! sbavevoli!!! mitica preci!!! bacione, eli

eli ha detto...

Ahhhhrgggg! preciiii... non riesco a vedere il video!!! :-( perchè?!? uffiiii... pero' ho visto il B&B di donna ADA e :-O bello! l'ho salvato tra i preferiti, che non si sa mai!!! baci

Precisina ha detto...

Eli:

grazie per tutti questi complimenti!!!
uhm, strano per il video, prova a fare la ricerca con google, vedrai che arrivi lo stesso su gennarino e aggiri il problema in maniera molto furba!

eli ha detto...

ciao preci! probabilemente è il mio pc che fa scherzi. l'ho visto da casa dei miei ;-) ma fa vedere solo come fare il rotolino... poi chef accio? taglio a pezzetti e shciaccio al centro col coltello come fai tu nella foto? grazie! eli

campo di fragole ha detto...

Ciao sei bravissima con le orecchiette!! Io ancora non mi sono cimentata anche se muoio dalla voglia di farlo! Qui dove vivo vendono solo il semolino per fare le pappine e non so se e' quello che si utilizza per fare anche le orecchiette... Tu forse sai qual'e' la differenza? Se c'e'?
Grazie ;)
Besitos,
Daniela

Precisina ha detto...

Campodifragole:
bravissima...se le guardi bene sembrano un incrocio tra gnocchi e cavatelli...pero' c'arrangiamo!!! Il semolino e' macinato piu' sottile, si usa anche per alcuni dolci, a volte c'ho fatto gli gnocchi...solo semolino e acqua bollente...per la pasta dovresti utilizzare la semola rimacinata che e' tagliata piu' grossa. grazie!!!