giovedì 4 giugno 2009

Kartoffelsalat allo yogurt ed erba cipollina


Ma insomma! C'abbiamo pur sempre una (ben definita) quota deutsch, in famiglia! A proposito, un consiglio spassionato: ai tedeschi, lasciategli proprio stare la patata!!! Rischiate seriamente d'imbarcarvi in una discussione senza fine (e state pur certi che vi tireranno in ballo la guerra, il dopo-guerra, le 2001 varietà diverse che tanto ce le hanno solo loro, poi la kartoffelfest e blablabla... il tutto, con un'evidente e spiccatissima dose d'orgoglio nazionale: ma che invidia!). Io, ormai, evito accuratamente di cucinarle per i miei suoceri (che sono mooolto più integralisti di quella specie di mercenario di mio marito: cosa non farebbe, lui, per due misere sfoglie di lasagna?!), in pratica, recito la parte della nuora modello, assolutamente ignorante in materia (della serie, what's patata arrosto... piena di rosmarino e che sa tremendamente di pollo ruspante; patate alla pizzaiola, polpo con le patate, gattò... sissì, proprio gattò, quello alla napoletana, farcitissimo di mortadella e provola affumicata; focaccia di patate, pasta e patate... mitica, quasi mi sfuggiva) e mi lascio incantare dalle loro ricette nazional-patatose (in particolare, avrei amato questa e questa... anche se, in effetti, continuano a ricordarmi tremendamente qualcosa, ma cosa?). E giustappunto, per il periodo estivo, ci sarebbe quest'insalatina qui: semplicissima, perfino un po' ridicola (per quanto è semplice)... ma come spesso accade, puntualmente sei lì che ti manca giusto quell'ideuzza veloce per la cena, per cui eccoci qui. Molto ikeafood, me ne rendo conto, resta il fatto che piace davvero a tutti (ma sììì, anche a me!), oltretutto, si presta egregiamente anche all'operazione riciclo: kartoffelsalat in esubero (dalla sera precedente)? Decisamente pochina per pensare di riproporla as is anche il giorno dopo? Tagliuzzate le patate (senza tralasciare nemmeno una goccia di yogurt e tutto il resto) ed inseritele all'interno di una gran bella insalata fresca, di quelle con tante lattughine miste e croccanti, le carote, i ravanelli... ecco: questa qui, la suocera, mi sa tanto che non la sa! :-)

La ricetta... come dicevo, è davvero na' gran cavolata: lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a tocchetti piuttosto grossi; portate dell'acqua a bollore, salatela e tuffatevi le patate; cuocete per circa 15 minuti, verificate il giusto punto di cottura pungendole con uno stecchino: non devono disfarsi troppo; scolatele, raffreddatele sotto acqua corrente (ovviamente, ben fredda), asciugatele e trasferitele in un'insalatiera; conditele con un filo d'olio extravergine d'oliva (un'italianizzazione, questa, assolutamente gratuita!), un pizzico di fior di sale e di pepe; mescolate la crema di yogurt (nel mio caso, yogurt greco) con un'abbondante manciata di erba cipollina tritata ed un filo d'olio; versate il tutto sulle patate e servite a temperatura ambiente.

16 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! avevamo già sentito delle patate con lo yogurt! la ricetta ci ispira moltissimo...dobbiamo per forza provarla..anche eprchè è davvero semplice!
bacioni

manu e silvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lise.charmel ha detto...

kartoffelsalat alla mediterranea :)
secondo me è perfetta anche per il picnic e se avanza, come pranzo a porter il giorno dopo al lavoro
te l'ho già detto che le tue foto diventano ogni giorno più belle?

Onde99 ha detto...

Capiti a puntino, cara: ho giust'appunto delle patate un po' vetuste da far fuori e penso proprio che stasera troveranno la loro giusta morte affogate nello yogurt!

salsadisapa ha detto...

eheheh troppo simpatica :)))
sarei curiosa di assaggiarle... a volte ho un po' di difficoltà a digerire le patate (fortuna che non sono tedesca!) ma mi piacciono molto, e fatte così mi sembrano fresche ed estive!

Marilì di GustoShop ha detto...

Mi mettono una voglia che - anche se è un po' prestino - mi farei furoi 4 o 5 cinque ciotoline meravigliose come quelle fotografate ! Ciao Precisina

sfizzioso ha detto...

anche se un pò troppo coprente come salsa per i miei gusti ha nelle patate come in ogni cosa um pò dolciastra la sua massima elevazione ...
ma dove la trovi una luce così pulita per fare queste foto deliziose???

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma sono deliziose nadia!!sono proprio le ricette piu semplici ad essere piu gustose e poi con lo yogurt mai provate!!!buonissime,baci imma

Mimmi ha detto...

'sti tedeschi, come ti capisco...!
Su certi argomenti sono quasi piú testardi dei francesi. Per non parlare poi delle "Schwiegermütter" :-). Mi piace molto questa versione light allo yoghurt.
Buona giornata!

Nicole ha detto...

ahahh! mi hai fatto troppo ridere!!! io sono dell'idea che con le patate si va sempre sul sicuro! Mia suocera ce le da spesso al forno (indipendentemente dai 95° all'ombra) ma sono sempre buonissime! Mi segno subito questa versione estiva dell'insalata!BAci!

JAJO ha detto...

Kartoffel uber alles !!! hehehehehe
Avallo ogni gusto culinario del mitico Lars, lo sai: patate e lasagna... cosa può volere di più un uomo !?! hehehehehehe

P.s.: la pianti con quelle fotografie, che gli operai di fronte devono terminare i lavori ! hehehehehe

Juls ha detto...

Che buona questa insalata!!
l'ho mangiata una volta e veramente mi pare buona, leggera e stuzzicante, perfetta per l'estate!
buona giornata!
Giulia

Precisina ha detto...

@tutti: ma allora stè patate acchiappano! azz, successo insperato, giuro... e mò devo pure pagà la scommessa alla suocera :-)
p.s. grazie!!!

@lise: ed io te l'ho detto che, qui, si studia di brutto?
cmq, grasssiegrasssie: contenta!

@onde: cara, come stai? fa sempre effetto sapere di essere sulle tavole altrui, in qualche modo :-)

@salsadisapa: ma no, basta non andarsi a cercare un marito tedesco, per il resto sei a posto!

@marilì: ehilà, benvenuta!

@sfuzzioso: anche qui, c'ho studiato molto, all'inizio uscivo in balcone, nà tragedia, scomodissimo e non è detto che la luce diretta sia proprio la migliore... allora mi sono presa un giorno intero per studiare tutta casa, anzi, la luce della casa nelle varie ore del giorno, soprattutto in quelle in cui solitamente fotografo, trovato: lo studio-casalingo di mio marito :-) che poi c'avevamo una stanza in più, non capisco perchè se la doveva prendere tutta lui o no?! E'perfetta, mega finestra, piena di luce fino al tardo pomeriggio e così adesso lì c'è anche il mio tavolino, i miei fogli bristol colorati, i miei specchi etc etc... e questa è la storia, passo e chiudo :-)

@mimmi: no t'assicuro, ci scherzo su perchè sembra che se non ce l'hai un po' su con la suocera sei anche un po' fuori moda... ma lei è proprio dolcissima (e per niente invadente, sic) :-)

@jajo: leggiti il commento che ho lasciato a sfizzioso va! :-)

JAJO ha detto...

Si, vabbe', ma adesso quei poveri operai chi li distoglie dal lavoro ? :-D

sfizzioso ha detto...

io adoro i dettagli e se mi sono appassionato del tuo blog è proprio per questa tendenza spiccata che hai in ogni più piccola cosa!!!
tanti tanti complimenti

Precisina ha detto...

@jajo: gli operai sono a posto... c'è sempre il bucato da stendere, il basilico (etc etc) da innaffiare... :-) oddio, spero che o'tedesco non legga proprio tutto che già mi fa le storie sul fatto che conosco mezza talenti... capirai, settore salumieri, fruttivendoli, macellai... deformazione professionale ribatto io! Figurati, schiva come sono!!! :-)

@sfizzioso: ohhhh, ma adesso sono definitivamente rossa (giuro)!!! N

@sfizzioso