mercoledì 3 dicembre 2008

Marzipanstollen... al cioccolato


Eccola là, beccata con la prima colazioncina che, diciamolo, fa tanto, taaanto natale! Bè, un natale tedesco... sicuramente!!! Magari lo sapete già, ma la germania (di questi tempi) diventa uno di quei luoghi dove potrei seriamente rischiare di perdermi: mercatini, addobbi, dolcetti... mia suocera, sig, avrà iniziato la super-mega produzione di biscotti, quelli tutti glassati (uff, peccato che noi altri, puntualmente, ci perdiamo tutti i preparativi... che sono la cosa più bella, ehvabbè)!!! Mah, che vi devo dì? Com'è la storia dell'erba del vicino?! Sarà che da queste parti natale-alla voce-dolciumi = pandoro-panettoni-roccocò, il tutto (quasi sempre) di rigorosa manifattura industriale... che si è sempre troppo presi da capitoni e scarole varie per poter pensare (anche) ai biscotti!!! Solo che io, in effetti, tenderei proprio ad amare tutte stè cosine coccolose e confortanti, da spiluccare in compagnia di una tazzona di tè fumante, o (molto più spesso) col caffellatte della mattina, spulciando il blog magari :-) Per cui, viva viva viva le infiltrazioni gastronomico-culturali!!! Che poi, qui in famiglia, ci sarebbe (giustappunto) un tedesco doc da accontentare, un tipo da lasagne e cannelloni, ma che alla fin fine... marzipan-uber-alles!!! E sarà anche un po' il senso di colpa per tutte le bistecche che non gli cucino (con la scusa che qui la carne non è poi così buona), insomma, a natale mi scateno proprio, ecco, ve l'ho detto!!! Il marzipanstollen, per esempio, con tutte le sue infinite varianti (nel mio caso, scarta quello, lascia questo, devo dire, molto meno pesantuccia di quella, bè, tradizionale) l'avete mai assaggiato? Ahhh, male, molto male...

Choco-Marzipanstollen

2 uova (ca. 120 gr)
25 gr di zucchero semolato
50 gr di burro fuso
150 gr di marzapane*
150 gr di farina 00
50 gr di fecola di patate
8 gr di lievito per dolci (1/2 bustina)
40 gr di cioccolato fondente al 70%
1 mandarino bio
qualche bacca di vaniglia macinata
1 pizzico di sale
burro e farina per lo stampo

Con uno sbattitore elettrico alla massima velocità, montare le uova con lo zucchero ed il sale per almeno 15 minuti (il composto dovrà triplicare di volume e diventare spumoso e ben sodo). Con una frusta a mano, eseguendo delicati movimenti dall'alto verso il basso, incorporare il burro fuso (freddo), le farine setacciate con il lievito, il marzapane ed il cioccolato ridotti in piccole scaglie, la buccia grattugiata del mandarino e le bacche di vaniglia macinate. Versare il tutto in un piccolo stampo rettangolare da cake (18 cm), ben imburrato ed infarinato e cuocere a 180 gradi per circa 30 minuti.

*il marzapane potete acquistarlo già pronto (l'deale sarebbe un prodotto artigianale, di qualità) oppure cimentatevi senza paura!!!

14 commenti:

manu e silvia ha detto...

E' si, la Germania in questoperiodo è proprio una tentazione! ci è capitato di girare per i mercatini tipici tedeschi e...sono impareggiabili! non puoi uscirne senza aver preso e assaggiato qualcosa!
Buono questo dolcetto...ormai è tardi per colazione, ma per merenda ci sta giusto! Per il marzapane: stiamo ancora cercando quello già rponto, ma sembra impossibile da trovare!!
bacioni

Polinnia ha detto...

ehi che coincidenza..ho trovato la ricetta dello stollen su una rivista dell'anno scorso e lo volevo tanto fare...ma ero dubbiosa!
La mia ricetta è col lievito d birra secco, una bustina, e deve lievitare un'ora. Poi si stende e si arrotola. E' farcito coi caniti, ma la tua farcitura mi pare mooolto meglio, lo farei però senza marzapane...che dici...può andare? se non ti secca ti mando la ricetta che ho trovato così mi dici che te ne pare...fammi sapere e parto in quarta!!!!grazieee;-)

Onde99 ha detto...

Mia cara, questo è un ottimo omodo per consumare tutto il marzapane che mi ritrovo in casa, senza dover necessariamente cimentarmi in decorazioni concettuali e improbabili di poveri muffin che starebbero bene anche senza cappellino!

Fra ha detto...

I miei genitori partono questo w/e per mercatini di natale...ho già commissionato specialità varie, magari per ricambiare al loro ritorno gli faccio trovare questo dolcino coccoloso
Un bacio
Fra

Dida70 ha detto...

Bhè ... tu c'hai il maritino che ... per carità ... ma io c'ho la migliore amica di nascita 'teteska' e quest'anno una 'sorpresina biscottifera allemanda' gliela vorrei pure fare, comincerei proprio da questo che mi sembra 'sehr gut!'
un abbraccio
dida

Elga ha detto...

Sono meravigliosamnete golosi, e cosa darei per perdermi ora nei mercatini di Natale..Uffi
Elga

sorbyy ha detto...

QUesto dolce deve essere buonissimo ciao

Mirtilla ha detto...

le delizie d'oltralpe e tirolesi sono sempre molto affascinanti ;)
bravissima

Aiuolik ha detto...

Se ha superato la prova marito-tedesco non può che essere buonissimo!!!

Precisina ha detto...

@manu e silvia: davvero? dovrebbero averlo anche al sup, reparto articoli per dolci... ma consiglierei vivamente di cercare in una pasticceria, magari siciliana!!!

@polinnia: manda manda... :-)

@onde: voto decisamente contro le decorazioni concettuali :-)

@fra: io direi, fattelo portare d loro, uno stollen originale, artigianale mi raccomando... così ti fai pure un'idea!

@dida: un'altra cosa che mi fa impazzire è il lebkuchen... quasi quasi...

@elga: chiamami se vai...

@sorby: sarà banale, ma quando sai che a colazione c'è una cosa coccolosa, è meno dura, ehssì!

@mirtilla: quanto al natale, ci battono, è sicuro!

@aiuolik: avrebbe preferito la famosa bistecca, ma comunque...

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Come non darti ragione!! Sono proprio di ritorno da una full-immersion nei mercatini natalizi e ho fatto una gran scorpacciata di Stollen (comprato). Mi sono sempre ripromessa di farlo in casa, ma poi quelli comprati sono così buoni che rinuncio.
Anche per me lo Stollen deve essere assolutamente con il marzapane!!

Che brava che sei stata a farlo.
Ciao
Alex

Precisina ha detto...

Carissima alex, che invidia!!! Quanto allo stollen, versione mooolto semplificata, ma efficace!!!

Alessia ha detto...

Non posso evitare di lasciarti un commento perché per me il marzapane è una tentazione unica.
Carina la foto con il monitor sullo sfondo.

baci

Precisina ha detto...

Ciao Alessia, scusa il ritardo... grazie, devo dire, piace anche a me (te credo, dopo due ore di messa in posa) :-)))