sabato 13 settembre 2008

Oggi facciamo solidarietà...


...solidarietà per Stefano Bonilli, il signor Gambero Rosso in persona! Licenziato in tronco in maniera del tutto arbitraria dai nuovi capi e, come se non bastasse, oscurato (mi riferisco al suo blog Papero Giallo ricomparso con un altro indirizzo) come solo nelle peggiori dittature!!! Quanto alla sottoscritta, bè, assidua lettrice della loro rivista, assidua telespettatrice dei loro programmi... ma per me era scontato che GamberoRosso=Bonilli, cavolo, si tratta del fondatore dell' intera baracca! Ora, non per fare della filosofia spicciola, ma privando qualcosa della sua stessa essenza... mi viene da pensare che, minimo minimo, si preveda una svolta! O forse era Bonilli a volerla... e non doveva? Ok, su quest' aspetto, noi altri bloggers (comuni mortali) potremmo anche starcene tranquillamente a guardare... per poi valutare! Ma il fatto di oscurare un blog, così, di punto in bianco, uno decide e lo fa... davvero può farlo? Io dico di no! Se come me pensate che i nostri spazi debbano essere tutelati, se credete che il blog, come qualsiasi altra libera forma d' espressione (lecita), rappresenti un mezzo per lasciare traccia del nostro passaggio... potete copiare ed incollare il banner: effetto tamtam!!!

Riporto, testualmente, una frase di Bonilli uscita sul Gambero Rosso di Settembre: ...sono convinto che per essere giudici equilibrati non bisogna vivere di dogmi o mode, ma saper giudicare la realtà della cucina per ciò che è nella sua sostanza, apprezzando l'uso dei diversi linguaggi.

2 commenti:

clamilla ha detto...

Ciao....io non seguo molto ne il gambero rosso channel ne le loro varie attività, non avevo nemmeno mai sentito nominare Bonilli, ne ho sentito parlare stamane su un altro blog ed ho cliccato sul link al suo nuovo blog trovandolo oscurato, ecco questa cosa mi ha mandato in bestia...ma chi lo ha oscurato e come ha potuto?
Appena ho un attimo faccio anche io un post su questa cosa con il banner che hai tu.

Martina

Precisina ha detto...

Ciao Martina, grazie per aver lasciato un commento... hai centrato in pieno la questione!!! Buona domenica :-)