lunedì 9 giugno 2008

Ciambella alla Ricotta e semi di Papavero ...un premio ed una dedica musicale!


Chi mi conosce... mi evita!!!

Scheeeeeeerzo... almeno spero;
volevo dire... chi mi conosce sa che ho un'autentica venerazione per la ricotta!!!

Cremosa e fioccosa, la chiamiamo 'la ricotta nel cestino' visto che la conservano, appunto in questi piccoli cestini e te la porzionano a cucchiaiate... cucchiaiate di freschezza!

Soda e compatta, per arricchire insalate, salse, farciture...la pizza!
E i dolci, adoro i dolci con la ricotta, anzi ...di ricotta!!!


Stavolta la ricotta e' finita nell' impasto della nostra brioche domenicale:
mangiavo e riflettevo... con una vaschetta di ricotta sono riuscita ad ottenere la stessa morbidezza di un impasto realizzato con 100 gr di burro: mmmmmmmm, sta' ciambella e' proprio buona!!! Ah, le piccole grandi soddisfazioni della vita!!!

Approvata con il dolce, per la precisione un velo di burro ed una spalmatina di miele di quello genuino...


...ed approvata anche con il salato, classico salame milanese che al nostro brunch non manca mai!!!


RICETTA
4 gr di lievito di birra (fresco) sciolto in poca acqua tiepida, con un cucchiaio raso di zucchero...
incorporare ad una miscela di farine 00 e manitoba (tot. 500 gr, io faccio meta' e meta')...
unire, 2 cucchiai di olio di semi, 250 gr di ricotta, 1 tuorlo e 12 gr di sale.
Lavorare bene il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo (risultera' leggermente appiccicoso).

Lasciar lievitare fino al raddoppio (min 5 ore).
Riprendere l'impasto, dividerlo i n 16 piccoli porzioni e formare delle palline (come si fa con il danubio): per ottenere delle palline dalla superficie liscia, bisogna schiacciarle come per formare una pizzetta e raccoglierne i lembi nella parte inferiore, come se stessimo rivoltando un calzino!

Posizionare le palline una accanto all'altra in uno stampo per ciambelle (foderato con carta da forno) e lasciar risposare per circa mezz'ora.
Spennellare con albume leggermente sbattuto con un goccio di latte, spargere una manciata di semi di papavero ed infornare a 180 gradi per 30-35 minuti.


Grazie, grazie, grazie alla cara Imma, per questo premio:

... lo passo con gioia, come mia autentica dimostrazione d'affetto, a tutti i 'colleghi' blogghisti che s' avvicinano ai fornelli con amore e gioia!!!

...e grazie, grazie, grazie alla tanto ironica Annamaria che addirittura mi ha dedicato un canzone per dirmi che lei, la dieta, non la fara' mai! GRANDE ANNAMARIA!

Alle stesse persone a cui ho passato il premio-affettivo, dedico questa bella canzone, la mia preferita in assoluto, sperando che possa infondervi la stessa carica che ricevo io ogni volta che l'ascolto... Ain't no Mountain High Enough

15 commenti:

sweetcook ha detto...

La ricotta la adoro anch'io, se poi si può sostituire al burro la adoro doppiamente....meno grassi;-)
Buona questa ciambella che a quanto pare si presta sia al dolce che al salato:-)

sabi ha detto...

viva viva la ricotta!
mancano meno di due settimane al nostro arrivo ad ischia, posso già iniziare a farti l'elenco delle delizie che vorrei assaggiare?scherzo...cmq non vedo l'ora

CoCò ha detto...

Preci io faccio sempre i panini alla ricotta e l'impasto viene morbido, ora voglio provare la tua ciambella se è buona quanto è bella vado sul sicuro

Paola ha detto...

Da portare in spiaggia, anche se con sto' tempo, ma quale mare!!!!

Dolcetto ha detto...

Che bella questa ciambella-brioche!!! Anch'io adoro la ricotta e nei dolci ti evita parecchie calorie!!

Simo ha detto...

Che meraviglia questa ciambella focacciosa!!!
Sei davvero bravissima ed instancabile Precy!!!
Complimenti davvero...kisssss

Precisina ha detto...

Sweetcook:
ma lo soooooooo che sei una super ricottina anche tu!!! collega!!!

Sabi:
un bel brunh non ce lo togliera' nessuno!

Coco':
carissima, ce la stiamo mangiando anche oggi, t'assicuro ancora morbidissima, sara' anche la lievitazione luuuuuuuuuuuunga!!!

Paola:
infatti, col sole che gioca a nascondino, preferiamo il giardino con picnic annesso!!!

Dolcetto:
ecco un altro membro onorario del club pro-ricotta...ti nomino supervisor della sezione zuccherina!

Simo:
instancabile?! c'e' un bellissimo detto che recita 'dove c'e' gusto non c'e' perdenza'!!!

Camomilla ha detto...

Ciao! Anch'io adoro la ricotta ed anch'io la metto sulla pizza... tutti i dolci che ce l'hanno tra gli ingredienti sono i miei preferiti! Questa ciambella sono sicura che sia buonissima e poi è così versatile... Te la copio!
Baci!

Dolcienonsolo ha detto...

Questa è una cimabella lievitata di ricotta.ha un buonissimo aspetto...da fare!!

unika ha detto...

deve essere delizioso e soffice questo panbrioche....un bacio
Annamaria

lenny ha detto...

Di questa bella ciambella mi ha conquistato, oltre alla sofficità, la sua versatilità con il dolce e il salato.
Ciao

Ady ha detto...

Ciao ho deciso lo faccio questo fantastico pane poi ti dirò.
penso che lo presenterò giovedì 19 nella mia rubrica televisiva che dici me lo dai il permesso????
Baci

Arietta ha detto...

preci, ultimo giro sul tuo blog prima di andare a letto! ma cos'è questa ciambella?!?! è un amore ecco cos'è! me la segno subito, adoro la ricotta, adoro i semi di papavero, adoro il brunch, adoro TE!

però però...le fette di salame te le potevi risparmiare...cattivona...stanotte vedrai che mi sogno di essere inseguita da un salamone gigante che vuole mangiare me!

notte dolcezza!

ciciuzza ha detto...

Ciao! Ottima questa ciambella. adoro i semi di papavero. li metterei ovunque. il connubio con le ciambelle poi è irresistibile per me!

Precisina ha detto...

Camomilla:
noi si e' fondato il club delle ricottine, iscrivo anche te?!

Dolcienonsolo:
davvero bbbona, garantisco io!

Unika:
come te!!!

Lenny:
ma sai che forse forse, lo preferisco col salato, sara' il contrasto!

Ady:
ti ho inviato una mail, ribadisco anche qui: WOW!

Arietta:
ma che fai, vieni a turbare i sogni ristoratori?! bbbona con la fettona di salame!!!

Ciciuzza:
ci credi? e' la prima volta che li utilizzo!!! che m'ero persa!!!