giovedì 20 maggio 2010

Cartoccio di pere e formaggio


L'idea nasce dalle 'perose' della Sandra (Salerno, ndr), 'vecchie', ma anche cool come se niente fosse. Un po' dolci, ma anche un po' salate e, comunque sia, degna chiusura del menu 'alla sottiletta' orchestrato appena qualche giorno fa. :)) Stè perose della Sandra, ne ero curiosissima fin dall'incipit, quel giorno piantonavo letteralmente la creative-cook turinese, rubavo con gli occhi ogni più piccolo gesto sapiente e chiaramente, golosissima, non vedevo l'ora d'assaggiare! "Ohi Precy, assaggia un po' stà perosa qui, 'spetta che ti dò la parte col formaggio neehh". Rivelazione: mordere è stato un tutt'uno con l'impegno sacrosanto a rifarsele anche a casa, provando persino a giocarci un po' intorno... eheheh, intanto, sulla questione involucro! Ma qui beh, più che di gioco, s'è trattato di mera contingenza pratica, della serie "chi ha visto in giro un sacchetto di carta fata"? Per cui diciamo subito che le perose originali andrebbero cotte in questi magici sacchetti very professional... ed io infatti, qui, aprivo il post dicendo "l'idea nasce da... ", ma poi s'arriva ad un cartoccio di banale carta argentata agevolmente rimediata in dispensa. Come se non bastasse, il resto è addirittura più immediato, si procede a strati: fettina di pera coscia, fettina di pane nero, preferibilmente di segale per una versione decisamente rustica (le perose di Sandra, tra l'altro, prevedevano il pain d'épices e quindi tutto dipende dal risultato che c'avete anche un po' in mente voi, più o meno dolce, più dessert e meno antipasto o viceversa), formaggio di capra fresco e cremoso, aromatizzato con fili d'erba cipollina tagliuzzati grossolanamente, un rivolo di miele d'arancio, poca granella di pistacchi, pepe nero fresco di macina, un pizzico di fior di sale. Avanti così con gli strati fino ad esaurire le fettine di pera, s'impacchetta il tutto e s'inforna a 200 gradi per 10-15 minuti (le pere dovranno ammorbidirsi, ma restare ancora croccanti). Sfornare e servire immediatamente.

Ah Sandra, buon compleanno neehh!!! :))

13 commenti:

Sandra ha detto...

ma grazieeeeeeeeeeee!!!1
che bella sorpresa dalla mia preci ;)
Sono commosso, really commossa
:* al cubo!

Max (cucinasms) ha detto...

Al contadino non far sapere... (e io sono contadino dentro)

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Carina carina questa ricetta da rifare sicuramente. La carta fata cerca da Peroni io l'ho trovata là.
AHI capito sta Sandra quante ne sa! Auguri!

lise.charmel ha detto...

mi sto già allacciando il tovagliolino al collo: devono essere squisite

Saretta ha detto...

Allora arriva dai pemontesi qeusta mania d'incartociare il formaggio!Unici sono.AuguriSandra!Bacione

fra ha detto...

Quanto vorrei provarle! Ma dovrò aspettare di sicuro un giorno in cui sarò a cena da sola, il mio ragazzo non penso che apprezzerebbe molto questa accotata molto particolare! Io invece sarei molto curiosa di provarla!!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

andrea ha detto...

chissà come verranno col pecorino fresco, boh bisogna provarle.

Gennaro ha detto...

...non far sapere quant'è buono il formaggio con le pere!!! ...ho appena comprato un frullatore dopo essermi passato 10,000 recensioni su testfreask e da poco mi son messa a cucinare prelibatezze per il mio maritino, per fortuna che in giro ci sono questi blog eccezionali dove trovare ottimi spunti!!!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

cessione stipendio ha detto...

BUONA QUESTA......GRAZIE, ORA VADO SUBITO A CASA TUA!!!!! ;-P

Elena Romano ha detto...

Che bel blog complimenti!

Visita il blog ufficiale del programma televisivo “International Food: il mondo in tavola”.

http://internationalfoodbyelena.blogspot.com/

Ti aspetto ;)

online quran classes ha detto...