martedì 13 gennaio 2009

Zuppa di lattuga, con orzo e pancetta


Oggi la facciamo un po' più sbrigativa (fatti miei!!!)... avete presente quei bei cespi di lattuga che, dopo appena un giorno d'ibernazione, finiscono per non esser più così belli, ma nemmeno così brutti da far pensare a soluzioni estreme? Bene. Avete presente (anche) la francesissima insalata aux lardons, reperibile in ogni brasserie che si rispetti... quella con la pancetta vivamente rosolata? Bene, partendo quindi da un mero stato di necessità (vedi alla voce: lattuga non più così bella...), da un'associazione d'idee vagamente francofona (la lattuga con la pancetta è una vera bomba!) e, non ultimo, da un desiderio insito nel più profondo del mio essere (voglia di zuppa!), con la collaborazione di qualche chicco d'orzo perlato, scritturato per il ruolo del corroborante carboidrato (qui, vedi alla voce: buona la zuppa, ma io c'avrei ancora un po' di fame... mai lasciare un marito affamato!) e del provvidenziale rametto di menta fresca che, districandosi alla perfezione tra la sapidità della pancetta e la punta vagamente acidula del lattughino, regala quell'irrinunciabile sentore di fresco che mette tutti d'accordo! Proprio un bel piatto, insomma :-)

Zuppa di lattuga, con orzo e pancetta
per due persone

1 cespo di lattuga (ho utilizzato la cappuccina)
1 patata piccola
50 g di pancetta tesa tagliata a bastoncini
50 g di orzo perlato
2 rametti di menta fresca
olio extravergine d'oliva
fiordisale
sale e pepe

Procedere alla cottura dell'orzo così come indicato sull confezione (normalmente, 30 minuti in acqua bollente salata). Quindi, scolarlo e metterlo da parte. In un ampio tegame, scaldare un filo d'olio e rosolarvi la pancetta fino a renderla croccante. Mettere da parte anche quest'ultima e versare nello stesso tegame la patata, ben lavata, sbucciata e tagliata a tocchetti molto piccoli e, subito dopo, la lattuga (lavata, sgrondata e ridotta a listarelle). Insaporire bene il tutto, aggiungere dell'acqua calda (senza, però, arrivare a coprire del tutto la verdura) e cuocere a fiamma dolce per circa dieci minuti. Con un mixer ad immersione frullare il tutto e regolarsi in base alla consistenza del composto per l'aggiunta di ulteriore acqua (tenendo presente che la zuppa dovrà risultare cremosa, ma non eccessivamente liquida). Condire con sale e pepe ed unire anche l'orzo e la pancetta rosolata, lasciando amalgamare bene i sapori. Servire la zuppa ben calda, ultimando ogni porzione con un filo d'olio a crudo, un pizzico di fiordisale, uno di pepe macinato al momento ed un rametto di menta fresca.

15 commenti:

manu e silvia ha detto...

bella questa zuppa..poi presentata così..ci piacerebbe proprio assaggiarla!
bravissima davvero!!!
bacioni

Fra ha detto...

Molto gustosa e fresca, nonostante sia da servire bella bollente!
Un abbraccio
fra

sorbyy ha detto...

Che bella la zuppa servita nei bicchiri!!
Idea stupenda ciao

Onde99 ha detto...

Ma che fantastica idea! Ha proprio un'aria invitante e poi è un piatto completo e adatto a questo periodo, in cui, in ufficio, abbiamo il riscaldamento fuori uso!!!

Dida70 ha detto...

zuppa ... zuppetta ... gustosissima con la pancetta!
servita nei bicchieri ... poi vogliamo mettere! ... la classe non è acqua vero Precisì?
buona giornata e un abbraccio forte
dida

Simo ha detto...

..bella l'idea di servirla nei bicchieroni pokal! W l'ikea...

michela ha detto...

Che delizia!
Ed anche la torta qui sotto.

Denise ha detto...

questa mi ispira proprio...poi a gennaio che si è un po' tutti a dieta...vabbé...la pancetta, ma mica bisogna fare una dieta stretta stretta, no?

Viviana ha detto...

ma che meraviglia!!!! con questo paitto si respira quasi un pizzico di primavera nell'aria!!! :)))
mi fai sempre ridere un sacco! mi paice sempre di più il tuo modo di scrivere!!
un bacioneeeeee

Precisina ha detto...

@manu e silvia: visto? bicchierino per manu, bicchierino per silvia, su, tutta per voi :-)

@fra: bollente... la grande 'fregatura' delle zuppe... come mi faceva notare qualcuno ieri sera a cena... sul momento ti sembra d'essere addirittura strapieno, dopo mezz'ora ti ritrovi lo stomaco che brontola... com'è stò fatto? illusione gastrica?!

@sorbyy: grazie, mi sembra d'averla già vista da qualche parte però :-)

@onde: argh... fatevi sentireeee!!!

@dida: ehhh, non esageriamo, che poi... più che acqua... magari facciamo zuppa!!!

@simo: occhio acuto! sììì, per una minimal come me, ikea è perfetto... questi bicchieri in particolare li ho adorati da subito, fanno molto osteria vecchi tempi!

@michela: ehh, golosona!!!

@denise: tutti? davvero? ma mica si può stare sempre a dieta... facciamo un giorno coccola ed il giorno dopo... mezza-coccola?!

@viviana: sai che non c'avevo pensato?! in effetti sì, stò piatto ce lo potremmo traghettare anche nei mesi a venire... ridi ridi che fa buon sangue, cara la mia patch vivians... senti ma, come mi ci vedresti col naso rosso (nel senso del clown non dello sbrocco)? :-)

Paola ha detto...

Fresco (la lattughina) croccante e calorico (la pancettina), giusto mix....missà che venerdì non ci vediamo, io avevo prenotato per 10 ma siamo diventati 13, Felice non ci allunga....per cui credo che disdirò, peccato....bacio

CoCò ha detto...

Bel piatto o bel bicchiere direi veramente, la lattuga la uso spesso anch'io cotta...vedi foglie esterne non troppo tenere è una favola

haron2 ha detto...

carina l'idea del bicchiere.

Anna

Precisina ha detto...

@paola: era destino che dovevamo andare ad avvolgere insieme... eh, lo so che stai pensando... ma guarda che str:-) noooo, dai :-)))

@cocò: pensa che c'ho fatto persino delle frittelle... la trovo versatilissima!

@haron: ehi carissima, che bello rileggerti :-)

jacker ha detto...

After reading the information, I may have different views, but I do think this is good BLOG!
runescape powerleveling