venerdì 8 agosto 2008

Melanzane e Spada enciclopedici...


...nel senso che la ricetta arriva, dritta dritta, dall' Enciclopedia della Cucina Italiana! Uhm, cosa vi dico per introdurla? Evvabbè, che la melanzana andasse a nozze col pesce spada si sapeva già (vedi noto primo piatto siciliano), ma questa versione arrotolata da antipasto (o secondo piatto... a seconda del numero di articoletti concessi), il pesto come bonus... foto accattivante che continuavo a guardare con attenzione da un po' di giorni (in attesa che parlasse?)... toccava provarla!!! E col famoso senno di poi, avevo pienamente ragione!!!

Involtini di melanzane e pesce spada
(per 4 persone)

2 melanzane grosse
1 trancio di pesce spada freschissimo da circa 300 gr
2 cucchiai di pinoli tostati
1 cucchiaio di uva sultanina
4 cucchiai di pecorino grattuggiato
2 cucchiai di pangrattato
1 mazzo di basilico
1 spicchio d'aglio piccolo
1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
q.b. sale e pepe

Lavare e spuntare le melanzane, tagliarle a fette dello spessore di 0.5 cm e cuocerle sulla griglia calda finchè non risulteranno abbastanza morbide. Salare e mettere da parte. Tagliare il pesce spada a fettine. Sfogliare il basilico, lavarlo ed asciugarlo con cura. Su un piano da lavoro, allineare le melanzane a due a due in modo tale da avere una fetta più lunga (sovrapponendole un po') ed adagiare su ognuna una fettina di spada. Distribuire sul pesce la metà dei pinoli, l'uva sultanina, 1 cucchiaio di pecorino ed il pangrattato. Insaportire melanzane e ripieno con una macinata di pepe ed un filo d'olio. Avvolgere le melanzane racchiudendo il ripieno in modo da ottenere degli involtini e compattarli un po' con le mani. Appoggiarli su una placca e cuocere in forno a 250 gradi per 6 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare coprendo il tutto con un foglio di carta alluminio. Frullare il basilico con l'aglio sbucciato (senza germoglio interno), l'olio ed i pinoli rimasti; aggiungere due cucchiai di pecorino e frullare fino ad ottenere una salsa fluida. Suddividere gli involtini nei piatti, cospargerli con un po' di salsa e con il resto del formaggio e servire accompagnandoli con la salsa rimasta.

L'ideale è consumarli a tempertura ambiente!!!

9 commenti:

Paola ha detto...

Questa è grandiosa!!! Altro scopiazzamento, mi sto' facendo un archivio...bacioni

Paola ha detto...

Sempre io....ho appena letto il post pizzoso...mitico!!! Ma sto per partì, ti sforno qualcosa a settembre, con me e la pizza sfondi una porta aperta!!!!

Fra ha detto...

Come commentare questa ricetta...bè direi che è semplicemente perfetta :D
Un bacione
Fra

haron2 ha detto...

Anch'io l'avevo addocchiata, ogni volta che aprivo il libro, mi guardava e mi diceva provami.
Ora so' che posso provarla, tu sei una garanzia.
Buone vacanze.

Anna

Lo ha detto...

semplice e buona....peccato che devo aprire il mutuo qui per prendere il pesce spada....un bacius

Luca and Sabrina ha detto...

Afrodisiaco connubio, melanzane e pesce spada! Anche noi, come Paola ce la siamo già annotata, è imperdibile! Inoltre stiamo pensando a farciture di pizza!
Baci da Sabrina&Luca

Precisina ha detto...

@tutti: grazie!!! allora, vi lascio a meditare...

@lo: qui 20 eurini al chilo, mica male!?

Mirtilla ha detto...

bell'accoppiata,brava,due sapori che messi assieme sono davvero particolari ;)

Precisina ha detto...

Ehi, mi stai facendo girare gli occhi, commenti su tutti i post...che fatica!!!