domenica 29 giugno 2008

Tiramisu 'doppio' ... con crema di Ricotta e zabaione al Melone


Dai che di domenica il dolce ci vuole!!!
Adoro preparare i dolci, per carita', senza entrare nei ranghi dell'alta pasticceria e delle preparazioni rompicapo... mi diverte mettere insieme piu' ricette ... immaginare, anzi no, sentire proprio i sapori gia' durante la preparazione ... e' cosi' che scelgo gli accostamenti, gli aromi, i liquori ... mmmmmmm, questo si ... bleahhhhh, no no, questo no!!!

Dolci, i miei, molto semplici per quanto riguarda la procedura, ma particolari nel loro insieme...
ricerco la delicatezza e, ovviamente, il gusto ... senza strafare, sono dolci che non ti condannano a morte, nemmeno se gustati dopo un pasto importante!

Il dolce va assaggiato, io la vedo cosi', porzioncine educate per sublimare il menu oppure per una pausa golosa ... quando portate un dolce da qualcuno, chiedete piu' o meno cosa si mangera'?
Io sempre!!! ... ammazza Precisi', meno male che stai confinata li' sull' isolotto!!!

E mi piace sorprendere!
Ragazzi, ho portato il tiramisu al melone!!!
Al meloneeee?! Wow, questa e' nuova, mai provato, ma dove le trovi tutte ste' ricette???
Ehhhhhhhh, sapeste!!!


Ho utilizzato uno stampo di media grandezza! Non potresti alzarti e andare a misurarlo?!
Ufffffffffffffffffffff ... e dai, e' domenica!!!

Per la struttura, questa volta ho scelto i biscotti savoiardi ... primo strato, bagnati leggermente con il classico sciroppo di acqua, zucchero e vaniglia, aromatizzato con del Rum una volta freddo.
Le dosi possono variare a seconda dei gusti, per esempio io non metto molto zucchero...
in generale, potrete farvi un' idea qui.

Crema di Ricotta, secondo strato: ricotta preferibilmente ovina, setacciata e lavorata a crema con dello zucchero a velo vanigliato, 500 grammi di ricotta per 250 grammi di zucchero.
2 fogli di colla di pesce per rassodare leggermente il composto, 3 se gradite un effetto scolpito!
Come si usa la colla di pesce... ehhhhh, io ce ne ho messo un po', alla fine ce l'ho fatta:
guardate qui.

Ancora savoiardi per il terzo strato.

Zabaione al melone, quarto strato: per lo zabaione, guardate qui.
Ne ho praparato una versione analcolica, senza vino, aromatizzata alla vaniglia e, a freddo, ho aggiunto della purea di melone, circa 500 grammi di polpa frullata.. la purea tenetela sospesa su di un setaccio per un po' ...perdere' i liquidi in eccesso come Cristina Chiabotto!!!
Naturalmente, sotto il setaccio, predisponete una ciotola!!!

Bene, abbiamo finito!!! Non resta che creare qualche ghirigoro con i rebbi della forchetta e conservare in frigo ... lasciatelo li' per tante, tante ore prima di servirlo, anzi, preparatelo un giorno prima ... che e' meglio!!!

Buona domenica a tutti!!!

10 commenti:

eli ha detto...

Buona domenica anche a te genietta fantasiosa e originale della cucina!!! sei sempre fonte di sorprese e ispirazione! bacio, eli

Gunther K.Fuchs ha detto...

sempre originale e che paitti golosi compliemnti

sabi ha detto...

proprio il dolcino giusto di questi tempi! oggi mentre mi gustavo il mio slurpissimo gelato cocco, crema con fragilne di bosco e anguria pensavo...chissà se preci saprebbe farlo...cosa? il gelato in casa...tò, ti lancio una sfida...pensaci!

Luca&Sabrina ha detto...

Il dolce per noi è più che la sublimazione della fine di un pasto, una pausa golosa, i dolci al cucchiaio sono i nostri preferiti! Quando abbiamo visto questo tuo tiramisù siamo rimasti incantati, è originalissimo e deve essere la fine del mondo!
Baci by Sabrina&Luca

NIGHTFAIRY ha detto...

Al melone?mai assaggiato..ma adoro il melone, mi sa che mi piace senz'altro!ghgh..Bravissima!

unika ha detto...

possiamo mai non provare una creazione della precy?....assolutamente no...quindi copiamo la ricetta e...aspettiamo che cicci mi compra il meloncino e i savoiardi:-)
Annamaria

lenny ha detto...

Mi sono ritrovata nel tuo modo di preparare i dolci, pregustando nell'immaginazione creativa gli accostamenti giusti.
Questa variante al melone è da provare per la sua freschezzza invitante.
ciao

Simo ha detto...

Caspita, sei davvero precisissima!!!!!
Complimenti, dev'essere buono buonissimo......
buon inizio settimana

Camomilla ha detto...

Ecco un'altra meraviglia che hai tirato fuori dal cilindro magico!!! Il tiramisù al melone per me è nuovo, ma come potrei non provarlo? Concordo con te riguardo ai dolci semplici nella preparazione, per me sono quelli che danno le maggiori soddisfazioni!
Un baciottone :D

Precisina ha detto...

Eli:
ehhhhhhh, ma che bei complimenti!!!

Gunther:
grazie grazie... e parli proprio tu di originalita'???!!!

Sabi:
uhm, senza gelatiera...vedro' cosa si puo' fare...che buono il tuo gelatino!!!

Luca&Sabrina:
anch'io preferisco gustarlo in pausa, non dopo i pasti, ma a volte l'occasione impone di servirlo subito e cosi'...diciamo che sono piu' un tipo da tea-time!!!

Nightfairy:
Noooooo, possibile che il melone ti manca?! Cerca bene...ghgh!!!

Unika:
ma certo che no...e di' a ciccino di sbrigarsi!!!

Lenny:
grazie lenny...mi fa onore quello che dici, per me tu sei un' artista!!!

Simo:
hai visto che precisione? roba da sfiancarli tutti!

Camomilla:
piu' che dal cilindro, diciamo dal frigo...ultimamente piu' che comprare gli ingredienti per fare il dolce, provo ad utilizzare quello che ho gia' in casa...molto piu' divertente!!!